Log in

5 CIBI "TOSSICI" CHE MANGIAMO OGNI GIORNO

E' possibile che i cibi che troviamo normalmente sulle nostre tavole contengano veleni potenzialmente tossici? Senza creare allarmismi, con un po' di consapevolezza in più, vi riportiamo l'elenco dei 5 cibi tossici e velenosi da consumare con attenzione.

Patate
Le patate contengono la solanina, la chaconina (neurotossine) e i teratogeni (che agevolano la comaprsa di malformazioni nel feto durante la gravidanza).
Queste sostanze si trovano soprattutto nella buccia e nei tuberi ammaccati. Niente panico, non tutte le patate rischiano di essere tossiche.

Basilico
Il basilico essiccato contiene estragolo, un composto organico naturale ma cancerogeno. Il rischio non c'è se si consuma basilico fresco o congelato. Se si preferisce il basilico fresco è meglio usare le foglie meno giovani perchè quelle più giovani contengono metileugenolo, dai possibili effetti cancerogini.

Prezzemolo
Il prezzemolo contiene miristicina che, a dosi elevate, è un potente narcotico. Per avere però questo effetto, è necessario assumerne quantità rilevanti.

Ciliegie
Le buonissime ciliegie potrebbero nascondere qualche insidia. La polpa è completamente innocua ma il nocciolo rilascia acido cianidrico dal potere tossico. Il rischio nasce se si dovessero ingerire elevate quantità di noccioli. Negli altri casi, però, non ci sono pericoli per la salute.

Pomodori

I pomodori contengono tomatina che è un alcaloide dalla bassa tossicità presente soprattutto nei pomodori verdi, nelle foglie della pianta e nei fusti.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.