Log in

IN ITALIA SCENDE IL PREZZO DEL TERRENO AGRICOLO

Secondo un'analisi Coldiretti in Italia è calato il prezzo della terra.

Il valore della terra si attesta poco più di 20.000 euro ad ettaro con differenze del territorio e del tipo di coltura.

In Sicilia e in Sardegna, il prezzo di un ettaro di terreno montano raggiunge i 5.700 euro mentre nelle zone collinari litoranee del Nord Ovest il prezzo sale fino a 84.300 euro. A fare la differenza, oltre la località, è anche la presenza di produzioni di qualità come nel caso di alcuni vigneti stimati oltre i 100-200 mila euro ad ettaro.

In generale, la domanda di acquisizione di terreni risulta superiore all'offerta nelle regioni di Nord-Ovest e di Nord-Est anche se, in quest'ultimo territorio, si segnala un leggero calo della domanda che viene comunque sostenuta nel caso di aziende zootecniche in cerca di terreni.

Nelle regioni del centro si confermano le contrattazioni di breve periodo per i rinnovi con contratti annuali e stagionali al fine di conservare i titoli di accesso.

Nel meridione c'è una sorta di stagnazione del mercato in affitto dovuto all'uscita dal settore delle aziende medio-piccole. Nelle zone litoranee, invece, la domanda di terreni in affitto è considerevole soprattutto per destinazioni verso forme di agricoltura più intensiva.

Secondo il rapporto Inea, la superficie in affitto in Italia rappresenta il 38% della superficie agricola nazionale.

Redazione di Vinoway

Ultima modifica ilMercoledì, 10 Dicembre 2014 11:27

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.