Log in

LA CRISI FAVORISCE LO "STREET FOOD"

In base a un sondaggio condotto da Coldiretti, circa il 73% degli italiani ha acquistato, nel 2014, cibo di strada.
In quest'ambito l'Italia non ha niente da invidiare alle altre nazioni, basti pensare alle innumerevoli spacialità gastronomiche locali, dagli arancini siciliani alle focacce liguri e pugliesi. Nella lista non si possono non inserire "colossi" come i cannoli tipicità della Sicilia.

Il fenomeno del cibo di strada sta portando all'espansione di sagre e fiere in molte città italiane in modo tale da unire una serata all'aria aperta con costi contenuti.

Lo "street food" è molto legato alle tradizioni culinarie del territorio ed è l'unico tassello della ristorazione che non viene influenzato da mode gastronomiche e cambiamenti delle ricette tradizionali.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.