Log in

NASCE IL PROSCIUTTO SENZA CARNE

Roberto Moncalvo, Presidente della Coldiretti, ha lanciato l'allarme del prosciutto privo di carne di maiale ma con più additivi fino ad oggi vietati.
Nel prosciutto aumenterebbe anche la quantità d'acqua e, l'incremento di umidità, andrà a mirare la qualità del prodotto. Le carni non saranno più solo di maiale italiano, con caratteristiche superiori rispetto ai maiali dei paesi del nord, andando quindi a penalizzare gli allevatori del nostro Paese.

Il decreto prevede il divieto di utilizzare aromi chimici che andrebbero a migliorare il sapore dei salumi di bassa qualità e di origine sospetta.

Un altro aspetto del decreto riguarderebbe il Culatello, il quale potrà essere concesso l'utilizzo di involucri artificiali anzichè il budello naturale, che ne andrà ad abbassare la qualità.

Il paradosso del decreto è che a difenderlo non sono stati coloro i quali lo hanno proposto, ma solo i "furbetti del prosciuttino" e con l'appoggio degli industriali dell'Assica, a favore del provvedimento, si può far chiarezza su come sia nato il decreto che permette di creare il prosciutto senza carne di maiale.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.