Log in

UN SOLO ABRUZZO, TANTI PREMI

L’Abruzzo vitivinicolo conferma un crescente apprezzamento in ambito nazionale ed internazionale, come testimoniano i recenti premi e riconoscimenti conferiti a varie espressioni dei vitigni autoctoni. 


Decanter World Wine Awards 2014 ha aggiudicato una medaglia di bronzo ad il Montepulciano d’Abruzzo Doc 2012 ”Ottobre Rosso” dell’azienda Tenuta i Fauri che, con lo stesso vino, già si era resa protagonista di un prestigioso risultato all’ultima edizione del Concorso Mondiale di Bruxelles: la gran medaglia d'oro. Quest'anno sono state soltanto 12 le “Grand Médaille d'Or” assegnate all'Italia dal blasonato “Concours Mondial de Bruxelles”. il più antico e importante concorso enologico internazionale; giuria internazionale composta di 310 esperti, tra sommelier, responsabili acquisti, importatori e giornalisti.

Eredi Legonziano trionfa alla seconda edizione del Premio Gino Friedmann, che rappresenta una finestra sul mondo enoico della cooperazione. Da una rosa di 150 vini provenienti da tutta Italia ne sono stati premiati solo 5, tra cui lo spumante metodo classico "36" Abruzzo Doc (pecorino, passerina e cococciola). A certificarlo una giuria di giornalisti specializzati convocati dal curatore del Premio, Giorgio Melandri (Gambero Rosso, Emilia-Romagna e Alto Adige). Il panel: Adua Villa, Francesco Abate (Slowine Slow Food Sicilia), Alessandro Bocchetti (Gambero Rosso Abruzzo), Giuseppe Carrus (Gambero Rosso Sardegna e vice curatore della guida Vini d'Italia/Tre bicchieri), Francesco Falcone (Espresso, Enogea), Nicola Frasson (Gambero Rosso, Veneto) e Filippo Apollinari (sito Enocode). Gino Friedmann, al quale è intitolato questo premio, è stato, nella prima metà del '900, il pioniere italiano del cooperativismo agricolo enologico.

In quattro concorsi enologici - Sélection Mondiales des Vins Canada, l’International Wine Challenge 2014, il Decanter World Wine Awards 2014 e Vitignoitalia 2014 - sono state premiate complessivamente 15 etichette di Citra Vini. Grande protagonista il “Caroso” Montepulciano d’Abruzzo 2009 che ha ottenuto in Canada la medaglia d’oro. Particolarmente apprezzati in Inghilterra gli emergenti Pecorino e Passerina,. Ottimi risultati anche per i classici Montepulciano e Trebbiano d’Abruzzo. A Vitignoitalia hanno brillato il Montepulciano d’Abruzzo “Laus Vitae” 2006 e “Palio” Cerasuolo 2013, conseguendo la medaglia d’argento, rispettivamente per i vini rossi e per i rosati. All’insegna del cooperativismo e dei sodalizi, Citra Vini è anche per quest’anno partner ufficiale dell’edizione 2014 del Flaiano Film Festival, uno degli appuntamenti più attesi dei Premi Internazionali Ennio Flaiano dedicati a letteratura, cinema, teatro e televisione, giunto alla 41 edizione. Nel corso della kermesse, in svolgimento a Pescara dal 27 giugno al 20 luglio, c’è spazio per la rassegna cinematografica “Vini, Volti e Valori”, dedicata a Citra. Fondata nel 1973, raggruppa 9 cantine sociali e 3000 soci che coltivano 6000 ettari di vigneti, un terzo dei vigneti abruzzesi. Da circa 1 milione di ettolitri di vino conferiti dalle cantine socie, Citra produce 18 milioni di bottiglie l’anno.

Ufficio Stampa Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.