Log in

il 59% dei ristotanti italiani all'estero sono falsi

IL 59% DEI RISTORANTI ITALIANI ALL’ESTERO, PER L’ORIGINE DEI PRODOTTI SERVITI E LA LORO PRESENTAZIONE, SONO FALSI MADE IN ITALY. A SOSTEGNO DELLA VERA QUALITÀ ITALIANA, UNIONCAMERE, IN 4 ANNI, NE HA CERTIFICATI 1.500 IN 58 PAESI DIVERSI


“Almeno 100.000 ristoranti nel mondo hanno un’insegna italiana e offrono spesso un’immagine distorta del nostro paese”. Parola del presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, dal convegno di scena Roma, “In tavola l’Italia garantita”. Il 59%, secondo la società di certificazione Rina, sono infatti falsi made in Italy, per l’origine dei prodotti serviti e la loro presentazione. Per distinguere e sostenere l’autentica qualità dei locali italiani, in 4 anni Unioncamere ha portato alla certificazione di oltre 1.500 ristoranti in 58 paesi, ma “c’è ancora molta strada da fare, è un percorso di promozione del paese a 360 gradi - conclude Dardanello - perché chi entra in un ristorante italiano ci va per assaggiare l’Italia”.

 


fonte: winenews.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.