Log in

Roséxpo, 1° Salone Internazionale dei Vini Rosati

Roséxpo, 1° Salone Internazionale dei Vini Rosati Roséxpo, 1° Salone Internazionale dei Vini Rosati

Lecce, 31 maggio – 2 giugno 2014

Tre giorni Rosé, nella capitale del barocco

www.rosexpo.it #iloverosé #roséxpo2014


Roséxpo, Salone Internazionale dei Vini Rosati, in calendario dal 31 maggio al 2 giugno, presso il MUST Museo Storico di Lecce, è alla sua prima edizione, ma già si presenta con un ricco programma di iniziative, con obiettivi ambiziosi e con il prezioso sostegno di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Camera di Commercio di Lecce e Confcommercio Lecce.

Organizzato da deGusto Salento (www.degustosalento.it), associazione con i produttori di Negroamaro, Roséxpo nasce con l’intento di valorizzare i rosati, partendo proprio da Lecce, città simbolo della penisola salentina, dove i vini rosé rappresentano un’espressione di tipicità del territorio. Ma Roséxpo vuole guardare ben al di là dei confini regionali; l’impegno è quello di promuovere la cultura del vino rosato attraverso una manifestazione che metta a fuoco un'immagine precisa e complessiva delle molteplici peculiarità del rosato.

"Rosato non è rosa" è uno dei princìpi cardine di deGusto Salento, che mira a raccontare i rosé in tutte le sue sfumature, facendo il punto su terroir, vitigni, tecniche produttive e aspetti sensoriali, secondo l'ottica del confronto tra territori di produzione nazionali e internazionali. In tale prospettiva si colloca la prestigiosa collaborazione con partner tecnici quali Ais Puglia e Slow Food Puglia.

La “tre giorni” di Roséxpo offrirà al pubblico due opportunità di partecipazione: una più professionale e approfondita, con tavole rotonde, seminari e degustazioni guidate, l’altra più ludica e rilassante, con presentazioni di libri e banchi d’assaggio, dove scoprire etichette e cantine di rosati d’eccellenza. Non mancheranno appuntamenti mondani come la serata di gala del 31 maggio o gli aperitivi in rosé  dell’1 e 2 giugno, dove sarà presentata una versione gourmet e “Slow” del panino.

Tanti gli ospiti dal mondo del vino; oltre ai rappresentanti di aziende vitivinicole, anche giornalisti di settore, ambasciatrici delle Donne del Vino Puglia e sommelier. Centrale e strategica, infatti, sarà la tavola rotonda “I vini Rosati: Identità, Innovazione, Immaginario”, un momento di confronto e riflessione sugli sviluppi futuri del rosé, sulle sue potenzialità commerciali, in Italia e all’estero, sulle modalità per comunicare efficacemente e in modo innovativo.

Madrina di Roséxpo sarà Adua Villa, sommelier Master Class, enogastronoma e docente AIS, insignita del titolo di Ambasciatrice del Vino Abruzzese. Adua è volto noto televisivo per le sue apparizioni a La prova del Cuoco, Casa Alice, Uno Mattina Estate, Tg5 Gusto. Ha scritto su vanityfair.it e leifoodie.it, per anni è stata la voce femminile di Decanter su Radio 2 ed è autrice del primo romanzo enologico italiano “Vino Rosso tacco 12”.

Roséxpo è un’occasione da non perdere anche per i turisti che soggiorneranno nel Salento, durante il weekend “lungo” del 2 giugno: a storia, arte, mare e natura si aggiungerà la possibilità di vivere una piacevole wine experience, nel contesto di un luogo magico, il Must (www.mustlecce.it). Il Museo Storico Cittadino è, infatti, una location splendida, nel cuore antico della città, affacciata sul teatro greco e ospitante diverse mostre, temporaee e permanenti. Roséxpo rientra tra gli appuntamenti del programma a sostegno della candidatura di Lecce a Capitale della Cultura Europea: “Lecce 2019” non è solo un claim, ma un contenitore dove la dimensione culturale del territorio incontra e si confronta con la conoscenza di altre realtà. Città dell’estremo oriente del Tacco di Italia, con affaccio sul Mare Nostrum di cui condivide la cultura vitivinicola, Lecce può – a giusto titolo - candidarsi a essere anche la Capitale del Rosato diventando laboratorio materiale e costruttivo di nuove prospettive per i Rosé. Roséxpo si può seguire on line al sito www.rosexpo.it o su facebook e twitter; Hashtag: #roséxpo2014 - #iloverosé

 

Eventi a corollario

La Settimana dei Vini Rosati. Nei ristoranti e cocktail bar convenzionati di Lecce e provincia, nella settimana precedente a Roséxpo, sarà possibile seguire dei percorsi di degustazione con menù dedicati ai vini rosati del Salento.

Mostra di etichette. Da martedì 27 maggio a lunedì 2 giugno, l’Accademia di Belle Arti di Lecce, all’interno del chiostro allestirà una mostra realizzata in collaborazione con Associazione Culturale Diotima di Milano sulle etichette di vino in onore di VITTORIO BODINI in occasione del

centenario della sua nascita. deGusto Salento sarà partner del concorso “Il Passaporto di Bacco in  Rosè “ ideato da Nicolina Calabrese, presidente di Diotima, che partirà nel mese di settembre e che coinvolgerà le Accademie Di Belle Arti, i Licei Artistici, Conservatori Musicali di Puglia, sulla

realizzazione di un Concorso Itinerante di Etichette e creazioni Artistiche per i Vini d’Autore

dedicato ai Vini Rosati.

 

Chi organizza Roséxpo: l’Associazione deGusto Salento

deGusto Salento è la prima associazione con i produttori vitivinicoli di Negroamaro, che unisce sinergicamente le aziende Agricole Vallone, Cantele, Cantine Due Palme, Castel di Salve, Castello Monaci, Conti Zecca, Michele Calò & Figli, Rosa del Golfo, Severino Garofano Vigneti e Cantine, Tenute Rubino, Valle dell’Asso, Vetrere.



fonte: Comunicato Stampa

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.