Log in

Rosati da tutte le regioni italiane in gara per la terza edizione del Concorso enologico nazionale dei vini Rosati promosso dall’assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia

Rosati da tutte le regioni italiane in gara per la terza edizione del Concorso enologico nazionale dei vini Rosati promosso dall’assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia Rosati da tutte le regioni italiane in gara per la terza edizione del Concorso enologico nazionale dei vini Rosati promosso dall’assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia

Appuntamento il 10 e 11 maggio a Bari con le selezioni; la premiazione il 31 maggio nel Castello di Otranto


Entra nel clou la terza edizione del Concorso enologico nazionale di vini Rosati promosso dall’assessorato alle Risorse agro-alimentari della Regione Puglia, in partenariato con Assoenologi, Accademia Italiana della Vite e del Vino e Unioncamere Puglia e autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole.


Le selezioni avranno luogo sabato 10 e domenica 11 maggio a Bari; i Rosati provenienti da tutte le regioni d’Italia passeranno al vaglio del palato, dell’occhio e dell’olfatto di otto commissioni composte dai maggiori esperti, enologi e giornalisti enogastronomici italiani.


Il fine settimana sarà ricco di appuntamenti: alle 12 di sabato 10, nell’assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia è prevista l’inaugurazione della sede di rappresentanza della sezione Assoenologi Puglia, Basilicata e Calabria; il presidente Massimiliano Apollonio farà dono all’assessore regionale alle Risorse agro-alimentari Fabrizio Nardoni di un fondo di botte con il logo dell’assessorato ad intarsio, realizzato dai mastri bottai dell’azienda Garbellotto di Conegliano (TV).


All’inaugurazione e alla successiva conferenza stampa di presentazione delle selezioni prenderanno parte il governatore Nichi Vendola, il presidente Unioncamere Puglia Alessandro Ambrosi, l’assessore Fabrizio Nardoni e il direttore dell'Area ‘Politiche per lo sviluppo rurale’ della Regione Puglia Gabriele Papa Pagliardini, il senatore e ideatore del concorso Dario Stefàno, il presidente nazionale di Assoenologi e del Comitato per la promozione dei vini italiani all’Expo 2015 Riccardo Cotarella, il direttore Assoenologi e presidente della commissione di giuria del Concorso Giuseppe Martelli, il presidente Assoenologi Puglia, Basilicata e Calabria Massimiliano Apollonio, e, per l’Accademia Italiana della Vite e del Vino, Leonardo Palumbo. Modererà Antonella Millarte, food expert e giornalista.


Nel pomeriggio di sabato, a partire dalle 16, si avvierà a Villa Romanazzi Carducci la fase di selezione dei vini con la formazione, per sorteggio, delle commissioni di valutazione e la presentazione dei commissari. Dopo la spiegazione del programma e delle modalità di degustazione e illustrazione della scheda di valutazione si svolgeranno, tra sabato pomeriggio e la giornata di domenica, tre diverse sessioni di analisi sensoriale dei Rosati in gara.

Saranno 18 i vini Rosati tranquilli, frizzanti e spumanti, divisi in sei categorie, a essere premiati il prossimo 31 maggio nell’affascinante cornice del Castello Aragonese di Otranto.


Per informazioni www.concorsorosatiditalia.it - tel. 080.5538860 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica ilMercoledì, 07 Maggio 2014 11:33

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.