Log in

Cantina San Donaci: Contrada del Falco, Posta Vecchia ed Anticaia per un Wine Lunch esclusivo

Cantina San Donaci: wine lunch con Contrada del Falco, Posta Vecchia ed Anticaia Cantina San Donaci: wine lunch con Contrada del Falco, Posta Vecchia ed Anticaia

In occasione degli Ottant’anni, Cantina Sandonaci, (San Donaci, Brindisi, Puglia) ha voluto riservare ad una platea selezionata e qualificata di operatori della ristorazione un “Wine Lunch” esclusivo.  

fonte: www.cantinasandonaci.eu | Cantina San Donaci | Via Mesagne, 62 | San Donaci, Brindisi, Puglia | t 0831 681085


I suoi pregiati vini sono stati amabilmente abbinati dall’Executive chef, maître patissier e sommelier Antonio Raffaele a una finissima selezione di prodotti nazionali ed internazionali.

L’evento, programmato per Lunedì 17 Febbraio alle ore 12 ha raggruppato circa 50 ristoratori provenienti da tutta la Puglia.

Acciughe di Ortez, burro Echir, salmone selvaggio dell’Alaska, Bacalao, Grana sardo, Blu di Bagnoli, Speck d’oca, Capocollo di Mangalica, per citare solo alcuni dei prodotti selezionati, hanno trovato la loro massima espressione con la linea Anticaia e i blend Contrada del Falco e Posta Vecchia.

Lo Chardonnay Anticaia si è fatto apprezzare in abbinamento alle pregevolissime creazioni del maestro casaro Giuseppe Caprera: burratine vaniglia , limone e al pesto di basilico, nodini fior di latte al curry e finocchietto. Prezioso contributo del direttore Tommaso Passabì del ristorante “All’ombra del barocco” di Lecce (Puglia), che ha realizzato delle torte capresi degnamente accompagnate dalla malvasia dolce naturale “Pietra Caya”.

“L’intero evento si è svolto in un clima di particolare entusiasmo che ha permesso alla nostra Cantina di farsi meglio conoscere ed apprezzare”- ha affermato il Presidente Marco Pagano - Un evento sicuramente da ripetere, che ci ripaga del lavoro svolto di cui devo rendere atto e complimentarmi con tutti i miei collaboratori”.

L’occasione ha permesso di degustare in anteprima il Fulgeo 2011, risultato mirabile delle sapienti mani del responsabile tecnico di cantina Vincenzo Carlà e dell’enologo dott. Leonardo Pinto.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.