Log in

Cioccolata, vino rosso e fragole: ecco i nuovi scudi per il diabete

Cioccolata, vino rosso e fragole: ecco i nuovi scudi per il diabete Cioccolata, vino rosso e fragole: ecco i nuovi scudi per il diabete

Secondo la University of East Anglia e il King's College London possono fare da barriera per il diabete di tipo 2


Vino rosso, cioccolato e fragole potrebbero fornire uno scudo contro il diabete di tipo 2. Un peccato di gola con inclusa assoluzione visto l'effetto protettivo dei flavonoidi che può regolare i livelli di glucosio nel sangue. A sostenerlo, è una ricerca condotta presso la University of East Anglia e il King's College London e pubblicata su Journal of Nutrition.

Grazie ai flavonoidi - I flavonoidi sono composti antiossidanti che possono proteggere da un'ampia gamma di patologie tra cui i problemi cardiaci, l'ipertensione, alcuni tipi di cancro e la demenza senile. Lo studio ha scoperto che il principale effetto di salvaguardia deriva dall'assunzione di alte dosi di antociani, presenti in fragole, more, mirtilli e ribes nero. I ricercatori hanno trovato una correlazione tra la loro massiccia presenza nella dieta e bassa insulinoresistenza e una migliore regolazione del glucosio nel sangue. Inoltre, abbassano le infiammazioni che, se croniche, possono condurre a malattie.

"Non si conoscono le dosi necessarie" - Aedin Cassidy, autore principale della ricerca, ha detto: “Ci siamo concentrati sui flavonoidi che si trovano in erbe e vegetali come prezzemolo, timo e sedano e sugli antociani che si trovano nei frutti di bosco, nell'uva rossa, nel vino e in altri vegetali di colore rosso o blu”. Cassidy ha aggiunto: “Gli studi di laboratorio hanno mostrato che questi alimenti possono modulare la regolazione di glucosio nel sangue che influenza la possibilità di incorrere nel diabete di tipo 2”.

L'esperto precisa: “Ciò che ancora non sappiamo è l'esatta quantità necessaria perché questi composti possano ridurre il rischio di diabete di tipo 2”.

Cioccolato e vino non sono solo amici - Tim Spector, tra gli autori della ricerca, ha aggiunto: “Alcuni cibi considerati poco salutari come cioccolato o vino possono contenere sostanze benefiche”. Gli esperti, però, concludono: “Ciò che consigliamo per evitare la patologia è uno stile di vita sano e ciò significa fare attività fisica e avere una dieta sana. Ciò include mangiare frutti e vegetali alcuni dei quali, come i frutti di bosco, le mele e le pere, sono ricchi di flavonoidi. Per quanto riguarda vino rosso e cioccolato, che pure li contengono, il nostro consiglio è di limitare il consumo e attendere successive ricerche perché i benefici dei flavonoidi potrebbero essere limitati dalle calorie del cioccolato e dall'alcol del vino”.


fonte: tgcom24.mediaset.it

Ufficio Stampa Vinoway > Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.