Log in

A Bergamo in onore di Luigi Veronelli

A Bergamo in onore di Luigi Veronelli A Bergamo in onore di Luigi Veronelli

Il 2 febbraio 2014 avrebbe compiuto 88 anni. In libreria 'Luigi Veronelli. La vita è troppo breve per bere vini cattivi.


Il 2 febbraio 2014 Luigi Veronelli avrebbe compiuto 88 anni. Il Comitato decennale Luigi Veronelli, costituito per favorire un programma di iniziative qualificate volte alla valorizzazione del pensiero e dell’opera, potentemente attuali, del grande intellettuale, ha scelto simbolicamente questa data per dar vita alla sua prima iniziativa. E ha voluto partire proprio da Bergamo, la città elettiva che Gino ha dipinto così: “Passeggiare le mura, le vie, i colli, riacquistare ad ogni posa del piede la serenità. Bergamo: città senza uguali per le opere d’arte e per i luoghi di riposante ghiottornia”.

 

Il titolo scelto deriva da un celebre aforisma “Il vino è il canto della terra verso il cielo” che Veronelli scrisse su un sacchetto per il pane e fissa l’attenzione sui due temi – il vino e la terra – centrali nella sua vita, che lo hanno mosso a sostenere epiche battaglie. È proprio sulla complessità dell’uomo che sono stati invitati a testimoniare gli amici e le personalità che riconoscono a Veronelli la capacità di cambiare radicalmente le cose e le prospettive, al punto di aver trasformato la vita di molte persone e educato generazioni a bere e mangiare bene.

 

Alberto Alessi, Piero Antinori, Gigi Brozzoni, Alfonso Iaccarino, Diana Lenzi, Gianni Mura, Giannola Nonino, Omar Pedrini, Carlin Petrini, Sara Porro, Nichi Stefi (qui elencati in ordine alfabetico e non di comparsa) si alterneranno sul palco con racconti e aneddoti volti ad enfatizzare il merito di Veronelli nell’aver dato dignità e nobiltà alla civiltà contadina, di aver fatto conoscere le piccole produzioni, di aver impedito il dominio della produzione industriale, di aver stimolato il valore dell’individualità contro l’appiattimento globale

 

. La serata si terrà nel Teatro Sociale di Bergamo Alta e avrà inizio alle 20,45. Ingresso Libero con prenotazione obbligatoria

 

fonte: ansa.it

Ufficio Stampa Vinoway > Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.