Log in

Strade del vino Casavecchia di Pontelatone e dei prodotti tipici delle terre degli ozi di Annibale. Pronto il percorso.

Pontelatone. Pronto il percorso del vino. Sette sindaci e l'assessore provinciale Stfano Giaquinto aderiscono all'iniziativa posta in essere dal sindaco "latonese" Antonio Carusone Pontelatone. Pronto il percorso del vino. Sette sindaci e l'assessore provinciale Stfano Giaquinto aderiscono all'iniziativa posta in essere dal sindaco "latonese" Antonio Carusone

Pontelatone. Pronto il percorso del vino. Sette sindaci e l'assessore provinciale Stfano Giaquinto aderiscono all'iniziativa posta in essere dal sindaco "latonese" Antonio Carusone.


Sette i comuni aderenti e presenti con i sindaci: sostengono l'idea di valorizzazione del territorio Pontelatone, Liberi, Formicola, Castel di Sasso, Piana di Monte Verna, Caiazzo, Ruviano e Castel Campagnano... 

Formare un comitato promotore per la realizzazione del progetto "Strade del vino Casavecchia di Pontelatone e dei prodotti tipici delle terre degli ozi di Annibale”. Questo l'obiettivo di un incontro che si è tenuto lo scorso 15 gennaio a Pontelatone a cui ha partecipato, su invito del sindaco Antonio Carusone e in qualità di assessore provinciale all'Agricoltura Stefano Giaquinto. Sette i comuni aderenti e presenti con i sindaci: sostengono l'idea di valorizzazione del territorio Pontelatone, Liberi, Formicola, Castel di Sasso, Piana di Monte Verna, Caiazzo, Ruviano e Castel Campagnano. “Un comprensorio attivo e fertile e a forte vocazione agricola – commenta il delegato al settore del parlamentino di Caserta retto dal presidente Domenico Zinzi – un territorio che rappresenta una meta turistica per campani e non solo, grazie al verde e alle distese di vigneti e di uliveti. Una terra generosa in termini di raccolta dei frutti e di accoglienza nei confronti di chi sceglie queste zone per trascorrere ore di sano relax”. “Un progetto del genere – continua Giaquinto – dà la possibilità di ammirare il paesaggio e al contempo di assaggiare piatti tipici locali”. “L'obiettivo – conclude l'assessore – che condivido fortemente è offrire un pacchetto completo di proposte e servizi, un'offerta ampia e variegata in un territorio di indubbia autenticità e bellezza”. Presenti alla riunione con Giaquinto anche rappresentanti di associazioni Slow food e imprenditori locali.

fonte: caiazzorinasce.net

Ufficio Stampa Vinoway > Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.