Log in

“Wine Tour” e “Words of Wine”. Il vino abruzzese dialoga con il mondo

“Wine Tour” e “Words of Wine”. Il vino abruzzese dialoga con il mondo “Wine Tour” e “Words of Wine”. Il vino abruzzese dialoga con il mondo
A raduno in Abruzzo le più importanti firme della critica enogastronomica internazionale.

Dal 20 novembre e fino a domenica 24 l’Abruzzo avrà il piacere di ospitare “i vertici” della comunicazione enogastronomica italiana ed estera. Gli esperti del settore potranno visitare alcune realtà del comparto vitivinicolo della “regione verde d’Europa” durante il “Wine Tour 2013”,  che culminerà nella cerimonia di premiazione del concorso giornalistico internazionale “Words of Wine”, condotta da Franco Maria Ricci (Bibenda e presidente Wsa) e Gioacchino Bonsignore (Tg5 Gusto). Un importante evento mediatico in programma per sabato 23 novembre, nella splendida sede dell’Aurum di Pescara. 

Lunga la lista delle testate coinvolte nella visita di 9 cantine del territorio. Iniziando dagli ospiti stranieri troviamo:
Marisa D’Vari e Gilbert Winfield,  Decanter  Usa e Uk rispettivamente; Lindsay Oram, Wine Clubs  Uk;  Eleonora Scholes, Vinnaya Karta  Meinger’s Wine Russia; Angela Reddin, Circle of wine writers UK e Australia; Romain Batya Weinwelt, Tegblatt, Lussemburgo; Julie Arkell BBC, Sunday Times Wine Club e The Daily Telegraph, Uk; Chain Helfgott,  Fine Wine investment manager, Israele; Thomas Ridberg, Vinbladet, Ekstra Blade  Danimarca; John McNerney, Newsquest  e The Guardian Uk; Emy Kameyama presidente AIS Giappone; Costanze Reuscher, Die welt Germania; Chris Warde Jones,  New York Times e Vanity fair Uk; Susan Hulme, AWE inspiring wine news Uk; Julian Hitner, The successful Collector Canada e una troupe della Tv satellitare cinese NDT. Per l’Italia: Davide Paolini, Il Gastronauta Radio24; Marco Sabellico, Gambero Rosso; Davide Oldani, The Chef La5; Marco Bolasco, Slow Food; Enzo Vizzarri, direttore guide L’Espresso; Giovanni Mantovani, direttore Verona Fiere-Vinitaly; Cristina Lazzati, direttore Gdo week; Fulvio Collovati, giornalista enogastronomico Odeon Tv e Bruno Vespa, Rai1. Al giornalista abruzzese andrà il premio “Abruzzese DOC dell’anno”.

Il momento conclusivo del “Wine Tour 2013” sarà la cerimonia di premiazione del concorso giornalistico internazionale “Words of wine-Parole di Vino” . Concepito con l’obiettivo di incentivare la promozione e la valorizzare dell’immagine dell’Abruzzo enoico, premiando gli operatori della comunicazione che hanno fatto conoscere i vini regionali e la cultura da cui nascono. La giuria ha selezionato pezzi giornalistici nazionali e internazionali, decretando dieci vincitori e una serie di riconoscimenti giornalistici. (Bando e regolamento sul sito del Consorzio Vini d’Abruzzo). I premi  saranno divisi per categorie: stampa italiana ed estera, online italiana ed estera, radio, TV e fotografia e documentari. Ai vincitori verrà consegnato “Il Calice”, opera del maestro abruzzese di fama internazionale Ettore Spalletti.

Questo importante evento ha visto  la collaborazione sinergica di tanti attori che hanno voluto presentare l’iniziativa  agli organi di stampa. Tra cui:  il presidente del Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo Tonino Verna, l’assessore alle Politiche agricole e di Sviluppo rurale Mauro Febbo, il presidente della Camera di Commercio di Chieti Silvio Di Lorenzo, il presidente della Cciaa di Pescara Daniele Becci, il vicepresidente Consorzio Colline Teramane Enrico Cerulli Irelli e il presidente del neo Consorzio di Tutela Ortona DOC Francesco Falcone. Verna ha sottolineato come “riuscire ad avere un tale numero e livello di testate straniere in Abruzzo sarebbe stato impensabile fino a qualche anno fa, e questo risultato si ha grazie all’unità dei consorzi e membri della filiera del vino abruzzese”. L’assessore Febbo ha evidenziato che “ il cambio di mentalità in Abruzzo ha  coinvolto in primis gli addetti ai lavori”. I presidenti Becci e Di Lorenzo hanno sottolineato l’importanza di fare riferimento alle risorse locali, infatti da qualche anno l’immagine e promozione del vino in Abruzzo viene valorizzata dall’agenzia locale  Pomilio. Infine, Enrico Cerulli Irelli, nell’apprezzare la rilevanza dell’evento, ha ricordato la concomitanza del decimo anniversario della nascita del Consorzio Colline Teramane Docg, che verrà celebrato con un evento il prossimo 6 dicembre. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.