Log in

In volo con aereo leggero per check up vigneti

Vigneti Vigneti
Hi-Tech per mappare vigne e migliorare prodotto

In volo su un aereo leggero per fare il check up delle vigne delle aziende vitivinicole più prestigiose. E' il lavoro di Claudio Belli e dei suoi colleghi ricercatori di Terrasystem, spin off dell'università degli studi della Tuscia-Viterbo nel campo del telerilevamento aereo a supporto di quella che viene chiamata 'viticoltura di precisione' per il miglioramento della produzione. Terrasystem lavora in diverse regioni italiane tra cui Toscana, Sicilia e Veneto. Recentemente era a Bolgheri per fare rilevamenti per conto di alcune aziende vitivinicole per le quali sono state realizzate delle mappe di vigoria e quindi di previsione di come sarà l'annata vitivinicola oltre che mappe di stress idrico.

Questo materiale, spiega Belli, aiuterà queste aziende a raggiungere il loro obbiettivo, cioè ottimizzare il vigneto e la produzione.''La nostra università - spiega Belli - ha scommesso su un trasferimento tecnologico di un risultato di ricerca che è centrato sul monitoraggio ambientale tramite vettori aerei e tramite sistemi che consentono oggi di effettuare un monitoraggio sia dell'aria, dei flussi di anidride carbonica, sia del territorio attraverso sistemi di telerilevamento multispettrali e termici. Quindi con un unico aereo e' possibile montare questi sistemi alternativamente e realizzare il monitoraggio''. La mappa dunque fornisce preziose informazioni al viticoltore: per esempio, è possibile individuare le aree che presentano una diversa potenzialità produttiva e trattarle in modo differenziato.

fonte e foto: Ansamed.info

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.