Log in

GIORNALISTI DA CINA E USA IN TOUR PER LA PUGLIA

Una nuova grande opportunità di promozione del territorio e dei vini di Puglia all'estero: partirà oggi, domenica 9 giugno il press tour OCM “Wines of Puglia III”, grazie al quale sei giornalisti provenienti dalla Cina e dagli USA avranno l'opportunità di visitare la nostra regione, scoprendo la sua tradizione enologica ed enogastronomica e i meravigliosi paesaggi. Lo comunica in una nota il Movimento

"La collaborazione di un gruppo di prestigiose aziende vinicole socie del MTV Puglia e il supporto del bando promozionale OCM della UE - dichiara Sebastiano de Corato, presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia - hanno creato i presupposti per l’organizzazione di un press tour che farà conoscere le caratteristiche e le qualità dei vitigni e delle cantine pugliesi a un gruppo molto qualificato di giornalisti, tra i quali salutiamo con particolare interesse quelli provenienti dalla Cina. Siamo certi che la Puglia saprà ancora una volta affascinare i nostri ospiti che potranno trasmettere le loro impressioni ed emozioni ai loro lettori contribuendo al prestigio e alla crescita di interesse per i nostri vini e il nostro territorio nei rispettivi mercati di interesse".

Prestigiosi i nomi degli ospiti internazionali in arrivo: per quanto riguarda gli americani verranno in Puglia Benjamin Narasin, freelance scrittore specializzato nei temi inerenti a vino, cibo, viaggi e lifestyle di lusso. Ha scritto per giornali (San Francisco Chronicle, SF Weekly), riviste di vino (Wine Enthusiast), pubblicazioni commerciali (Sommelier Journal, Wines & Vines, Wine Business Monthly , Tasting panel), e ha fatto anche televisione HD per WineTasteTV e lavoro redazionale per il Wall Street Journal.www.foodwinelife.com. Sempre dagli USA arriverà Rachel Weil, titolare del Weil Pubblic Relations e vincitrice del premio dei lettori del Los Angeles BizBash Readers (Choice Award 2012) come PR Professionista dell'Anno.

La sua attenzione è rivolta viaggi, enogastronomia, ospitalità e stile di vita. È anche scrittrice/giornalista esperta di viaggi per Peter Greenberg (http://www.petergreenberg.com/2012/10/16/celebrate-harvest-season-four-green-vineyard-experiences/) e contribuisce alle pubblicazioni internazionali di molti altri strumenti regionali, nazionali e internazionali. Ancora dagli USA giungerà Max Gross, reporter per il New York Post, che ha collaborato per il New York Times, l'Huffington Post e altri siti web, giornali e riviste di ampia diffusione. Altra giornalista statunitense sarà Elise Glyckman, specializzata nei temi legati a cibo, vino e liquori, benessere, profili aziendali, interior design e intrattenimento. Attualmente è senior editor presso la rivista trimestrale di lifestyle C-Suite e il suo lavoro è pubblicato su Tasting Panel, Bar Business, In the Mix, Malibu Times, Joy of Kosher, Intermezzo, Taste & Travel and The Jewish Journal. Pannee Ng, editore e co-fondatore di Popcorn Media Network, sarà invece uno degli ospiti provenienti dalla Cina. Scrive per Winebuzz.hk, sito dedicato agli amanti del vino e del cibo, degustazioni e manifestazioni a Hong Kong. Sostenitori di Winebuzz.hk sono case d'asta come Christies, Zachy’s Auction, e anche i primi F&B outlet e alberghi di Hong Kong. Grande appassionato di vino italiano, attraverso Winebuzz.hk egli ha collaborato con Vinitaly, ed è stato anche giudice per Wine by the Glass Awards e House Wine Award. Ancora dalla Cina ecco Eddie Chui, giornalista e scrittore con esperienza più che decennale, caporedattore della rivista Cru, rivolta a un target medio-alto. Dopo aver viaggiato in diverse regioni vinicole del mondo, tra cui Francia, Australia, Argentina, Cile, Sud Africa, Cina, Germania, Italia, è pronto a scoprire le novità e le peculiarità dei vini di Puglia. È anche un Certified Specialist of Wine (CSW) accreditato dalla Society of Wine Educators ed è stato anche giudice in vari concorsi enologici locali e degustazioni.


Fonte: agenparl.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.