Log in

Mordi la Puglia: Riso Patate & Cozze

Anche in ambito gastronomico, è necessario essere custodi della propria cultura, della propria storia e delle proprie tradizioni, per poter offrire un’emozione, un momento di gioia e di soddisfazione a chi, con curiosità, voglia di scoperte e di nuove sensazioni, si accosta ad una cucina diversa dalla sua.

Purtroppo, però, capita di imbattersi in attività ristorative di basso livello, avulse da una autentica cultura della buona tavola, le quali, perseguendo come principale obiettivo il contenimento dei prezzi, pur quando li propongono, hanno relegato nell’approssimazione alcuni capisaldi della cucina tradizionale.

Ma i piatti della tradizione sono importanti, perché, portandosi dietro una storia, raccontano un territorio, di cui sono considerati alfieri. Non possono, perciò, essere lasciati all’approssimazione.

In casa, noi pugliesi abbiamo la possibilità di assaporare ancora, spesso senza pensarci, la nostra meravigliosa cucina, un patrimonio di sapori trasmesso, con amore, alle nuove generazioni da chi ha dedicato alla preparazione dei pasti e al sano nutrimento della famiglia una parte considerevole della sua vita.

Ma siamo sicuri che il visitatore della terra di Puglia, abbia la stessa fortuna e che gli sia facile gustare un ottimo piatto di orecchiette e cime di rape o un meraviglioso purè di fave e cicorie oppure una tiella di riso patate e cozze, cucinati a puntino, secondo tutti i crismi della nostra tradizione?

Non molto tempo fa, infatti,  ci è capitato di raccogliere la delusione di un noto blogger e giornalista milanese, peraltro innamoratissimo della nostra regione, il quale lamentava, per così dire, di non essere mai riuscito, addirittura in Puglia, a mangiare una buona Tiella di riso, patate e cozze.

Devo dire che, lì per lì, la critica mi ha infastidito, ma, considerando le indiscusse competenze tecniche di chi lo sosteneva, ho ritenuto doveroso pensarci su e, successivamente,  mi sono chiesto se tale critica non avesse messo a nudo una grave lacuna nell’offerta ristorativa pugliese.

Di qui l’idea di organizzare una serata “mondiale” dedicata alla cucina pugliese, con il desiderio di contribuire alla divulgazione di una sana cultura gastronomica della mia regione, prestando la dovuta attenzione alla qualità della materia prima e alle più accreditate regole di preparazione, così che il colto viaggiatore possa tornare a casa con il ricordo vivido dei sapori pugliesi e dei nostri prodotti di eccellenza del mare e della terra, inebriato dall’inconfondibile profumo del nostro olio extravergine d’oliva e dei nostri sempre più apprezzati vini.
Per questo, l’Associazione culturale LaCompagniaDellaLungaTavola e l’Associazione Cuochi Baresi, con la collaborazione di Cuochi Italiani nel Mondo (C.I.M.) e dell’Unione Cuochi Regione Puglia, sotto l’egida dell’Accademia Italiana Gastronomia Storica (nella quale ricopro l’incarico di Console per il Sud Italia) e con il patrocinio della Regione Puglia – Ass. Risorse Agroalimentari e della Provincia di Bari, hanno promosso per la prima volta, l’ evento “Mordi la Puglia”, dedicato, nella serata di sabato 27 aprile p.v.,  alla Tiella di Riso Patate e Cozze.

Pertanto, invitati direttamente o attraverso le Organizzazioni di appartenenza, i Ristoratori che vorranno aderire all’evento si impegneranno, la sera del 27 aprile 2013, ad offrire gratuitamente, come gradito antipasto, a ciascun Cliente presente in sala, una porzione di Tiella di Riso Patate e Cozze, preparata nello stesso ristorante secondo la ricetta tradizionale che verrà loro fornita. All’ingresso del locale e sui tavoli dovrà essere esposta la locandina dell’evento, che sarà stampata, da ciascun aderente, aprendo il secondo file allegato alla mail ricevuta.

Agli stessi Ristoratori viene inoltre richiesto di riservare 2 accrediti per un giornalista, di propria scelta o designato dall’Organizzazione, il quale si impegnerà a pubblicare un resoconto della serata sulla testata/blog/tv di riferimento.

Le adesioni dovranno pervenire, individualmente o attraverso l’Associazione di appartenenza, con la massima urgenza e comunque entro le ore 17,00 del 21 aprile p.v., all’indirizzo di posta elettronica di questa Associazione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
L’elenco dei Ristoranti aderenti all’evento sarà opportunamente divulgato attraverso la stampa, alcuni blog e il portale di Oraviaggiando (www.oraviaggiando.it).

Lunedì 22 aprile p.v., alle ore 11, l’iniziativa sarà presentata alla Stampa presso l’I.P.S.S.A.R “Majorana” di Bari con la partecipazione di due testimonial d’eccezione, che prepareranno la ricetta seguiti da due tutor; sarà presentato anche un video sulla preparazione della ricetta, realizzato presso la Factory del Gusto, in collaborazione con l’Associazione Cuochi Baresi.
Inoltre, presso il predetto Istituto, la giornata sarà dedicata ad una lezione di preparazione della Tiella; il piatto sarà eseguito dagli alunni e servito ai presenti in sala.

Sicuro che vorrete unirvi a noi, in un grande girotondo virtuale intorno a questa ricetta tradizionale, ringraziandoVi per l’attenzione, Vi invio i miei più cordiali saluti.
Sandro Romano

CALENDARIO DELL’INIZIATIVA
16 aprile, ore 17 – Factory del Gusto – Molfetta: Realizzazione del video sulla preparazione della ricetta
21 aprile, ore 12: Termine di scadenza per l’inoltro delle adesioni da parte dei Ristoratori
22 aprile, ore 11: Conferenza stampa presso l’I.P.S.S.A.R “Majorana” di Bari, realizzazione della ricetta da parte degli alunni dell’Istituto e cooking show con testimonial d’eccezione
27 aprile, dalle ore 21 alle ore 23: Nei ristoranti aderenti verrà offerta la Tiella ai Clienti presenti in sala

MEDIA PARTNERS
Oraviaggiando
Ruvo Channel
Video Italia Puglia Canale 96

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.