Log in

Uve da ammirare, vini da assaporare

A Grinzane Cavour una serata alla scoperta dei vitigni del mondo. Venerdì 22 marzo, alle ore 18,00, presso l'Enoteca Regionale Piemontese Cavour (Sala delle Maschere – Castello di Grinzane Cavour) si terrà la presentazione ufficiale dell'Ampelografia Universale Storica Illustrata, edita da L'Artistica Editrice.

L'Ampelografia è la scienza che studia i vitigni e quest'opera, in 3 volumi, contiene le più belle illustrazioni dedicate alla vite mai pubblicate: una raccolta di 551 varietà di tutto il mondo – con ampio spazio dedicato alle uve italiane – corredate dalle schede descrittive (testo inglese a fronte) a cura di autorevoli studiosi, quali Anna Schneider, Giusi Mainardi e Stefano Raimondi.

L'aspetto che più salta all'occhio, sfogliando le pagine dei volumi, è la straordinaria sensibilità con cui gli artisti ottocenteschi seppero raffigurare i vitigni, cogliendo in maniera sublime il carattere e l'anima delle diverse specie, rappresentando le imperfezioni, i riflessi di luce sugli acini, la varietà dei colori, il dettaglio delle foglie. Le schede descrittive aggiungono particolari alla loro storia secolare, raccontando le vicende degli uomini che hanno contribuito a renderli celebri, oltre a riportare tutti i nomi con cui vengono chiamati.

Attraverso le puntuali osservazioni degli studiosi dell'Ottocento, il produttore e l'enologo troveranno spunti ancora oggi attuali per ottenere il meglio dalle proprie uve e e dai propri vini. E chi vorrà lanciarsi nella valorizzazione di un vitigno raro attingerà a una miniera di informazioni utili sulla qualità del vino che si potrà ricavare, sulle tecniche di coltivazione più appropriate, sulle malattie da combattere. In una produzione vinicola oggi basata su poche varietà, non è certo comune un repertorio di oltre 500 vitigni, con tante potenzialità da esplorare.

L'opera ha ottenuto fin da subito un'ottima accoglienza da parte degli appassionati, degli esperti del settore e delle istituzioni, con prestigiosi patrocini, senza dimenticare il “Gurmand Awards” in occasione della Paris Cookbook Fair 2012, segno di un graditissimo apprezzamento internazionale.

La presentazione dell'opera in Piemonte non poteva trovare sede migliore del Castello di Grinzane Cavour, luogo di grande cultura e tradizione enologica. Tutti gli intenditori, i curiosi e coloro che vogliono scoprire l'origine dei vitigni più celebri come di quelli più rari non potranno mancare a questa presentazione. Interverranno, oltre ai Curatori, l'On. Tomaso Zanoletti, Presidente dell'Enoteca Regionale Piemontese, e Enrico Lavagnino, Presidente sezione vini e liquori di Confindustria Cuneo. Al termine, l'Enoteca avrà il piacere di offrire un brindisi con i suoi vini più rinomati.

Fonte: comunicato stampa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.