Log in

Trasferta Capitolina per Cantina Valpolicella Negrar

 
Da "Sensofwine" di Luca Maroni (17-20 gennaio) alla serata-evento di Ateneo dei Sapori dedicata all'Amarone Espressioni (22 gennaio), la migliore produzione della Cantina di Negrar è di scena a Roma





17-20 gennaio 2013, Sensofwine, ovvero l'arte capitolina del degustare. A poche centinaia di metri da San Pietro e Castel Sant'Angelo, all'interno delle sale affrescate del complesso monumentale del Santo Spirito in Sassia, si tiene l'ottava edizione di "Sensofwine", kermesse enogastronomica ideata da Luca Maroni. Il celebre analista sensoriale proporrà in libera degustazione al pubblico una selezione dei migliori vini italiani, tra cui i vini Domini Veneti, linea top di Cantina Valpolicella Negrar, accompagnati da assaggi di prodotti gastronomici d’eccellenza e dalla proposta di numerosi eventi collaterali legati al mondo del gusto. Costo di partecipazione: 15,00 euro a persona. Orario di apertura: 17/1 ore 22.00 - 24.00; 18 e 19/1 ore 14.00 - 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00); 20/1 ore 14.00 - 22.00 (ultimo ingresso ore 21,00). Maggiori info: www.sensofwine.com

22 gennaio 2013, Ateneo dei Sapori fa scoprire al pubblico romano l'identità della Valpolicella storica, premiata anche dai Tre Bicchieri. "Abbiamo un grande vantaggio, quello di avere vigneti in tutte le cinque vallate della Valpolicella Classica e questo ci consente di offrire, in esclusiva, una visione complessiva delle varie espressioni dei cru del territorio". Ad affermarlo è Daniele Accordini, enologo e direttore di Cantina Valpolicella Negrar, conduttore della serata-evento "Corvina e dintorni: l'Amarone, il potente signore della Valpolicella si racconta", organizzata al St. Regis Hotel di Roma (via V. E. Orlando 3) da Ateneo dei sapori per presentare al pubblico romano il progetto "Amarone Espressioni".


Fonte:ufficiostampa
Ultima modifica ilGiovedì, 10 Gennaio 2013 09:03

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.