Log in

Pietro Iadanza presidente dell'associazione Città del vino

Pietro Iadanza, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Benevento, e' il nuovo presidente delle Citta' del Vino, l'associazione che riunisce 530 tra Comuni e Province a vocazione vitivinicola, Strade del Vino e Parchi.
Lo rende noto l'associazione in una nota, precisando che l'elezione e' avvenuta oggi nella Convention d'Autunno a Bertinoro (Forli'-Cesena). Ad affiancare il nuovo presidente - che guidera' per i prossimi tre anni l'associazione dei territori a piu' alta vocazione vitivinicola d'Italia - saranno due vice-presidenti: Andrea Cerrato, assessore all'Agricoltura, Turismo e Commercio del Comune di Asti, e Fabrizio Montepara, presidente di Res Tipica, l'associazione dell'Anci e delle Citta' di Identita', per la promozione delle identita' territoriali italiane. Il presidente uscente - informa la nota - e' il sindaco di Suvereto (Livorno), Giampaolo Pioli.

"Portavoce di tante realta' locali, luogo di scambio di esperienze, promotrici del mondo vinicolo italiano come importante risorsa per i Comuni in uno scenario incerto a causa della crisi - sottolinea il neo-presidente Pietro Iadanza - le Citta' del Vino si fanno anche sostenitrici della legalita' e delle buone pratiche di governo locale, valorizzando quei Comuni 'virtuosi' capaci, in tempi non facili, di ottimizzare risorse 'territoriali', 'ancora di salvezza in un'Italia in panne', su cui fare sinergia e promuovere il confronto per essere sempre piu' competitivi. Senza dimenticare, pero' - conclude - il ruolo di interlocutrici privilegiate tra il mondo politico e i territori del vino italiano".

Fonte: ansa.it
Ultima modifica ilLunedì, 22 Ottobre 2012 15:16

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.