Log in

Ogm, Catania chiede verifica su studio francese su Mais NK603

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania ha annunciato l’invio di una sua lettera al Ministro della salute, Renato Balduzzi, sul recente studio francese su mais ogm e sull’erbicida Roundup.

“Ho scritto al collega Renato Balduzzi in merito ai risultati dello studio effettuato dall’equipe del prof. Gilles Eric Séralini dell’Università di Caen intitolato “Long term toxicity of a Roundup herbicide and a Roundup-tolerant genetically modified maize” pubblicato sulla rivista scientifica Food and Chemical Toxicology volto a mostrare gli effetti sui topi del mais geneticamente modificato NK603 prodotto dalla Monsanto associato all’erbicida Roundup. I risultati dello studio mi hanno fortemente impressionato e a mio avviso dovrebbero essere approfonditi, considerato che, se veritieri, rappresenterebbero un vero e proprio problema sanitario. Evidentemente la prima questione è quella di verificare la validità scientifica dello studio in oggetto”.

Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania ha annunciato l’invio di una sua lettera al Ministro della Salute, Renato Balduzzi, sul recente studio francese su mais ogm e sull’erbicida Roundup.
Il mais oggetto dello studio è attualmente commercializzabile nell’Unione Europea per l’alimentazione animale e quindi è indirettamente presente nella catena alimentare umana.

Fonte: aiol.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.