Log in

Vino dai pomodori, l'ultima invenzione del quebec

Quando si parla di contraffazioni, bufale e copie, infatti, sono più gli statunitensi a salire agli 'onori' della cronaca.
Anche perché, in tema di vino, i canadesi non sono per niente male, colonizzati come sono stati dai nostri viticultori. E invece, il signor Pascal Miche sostiene di poter produrre vino nientemeno che dai pomodori...

Miche ha raccontato di avere perfezionato una ricetta segreta tramandata per quattro generazioni dalla sua famiglia, di origine belga, e di essere il primo ad aver venduto con successo questo prodotto. Il suo 'Omerto', un vino bianco di colore chiaro con una gradazione alcolica del 18%, per ora è in commercio solo in Canada, ma Miche vuole espandersi e presentare il suo prodotto anche negli Stati Uniti e in Europa.

"Volevo portare a termine ciò che il mio bisnonno ha iniziato", ha spiegato dalla sua piantagione di Charlevoix, situata a circa 400 chilometri da Montreal. Miche dice di scegliere i suoi pomodori con la stessa cura che i viticoltori usano a selezionare le uve migliori, e segue anche le medesime procedure ed è inoltre riuscito a convincere le autorità che il pomodoro può essere considerato un frutto, passo necessario per chiamare il suo prodotto 'vino'.

Fonte: canada.blogosfere.it
Ultima modifica ilGiovedì, 16 Agosto 2012 18:54

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.