Log in

Nuove cariche per l'associazione Strada del Sagrantino

L’associazione Strada del Sagrantino il 27 luglio ha rinnovato le cariche amministrative: il Dottor Guido Guardigli, titolare della Cantina Perticaia, è stato confermato Presidente dell'associazione che da un decennio si occupa di diffondere la conoscenza in Italia, nonché all’estero, del territorio di produzione di questo prestigioso vino.


“Intensificheremo - dichiara il Presidente - il dialogo e il confronto con i vari enti pubblici locali e con i privati, affinché le iniziative per lo sviluppo dell’area possano essere di vantaggio e beneficio per tutti e contribuiscano alla crescita del nostro territorio. Lavoreremo per incrementare l’attività del punto informativo, situato nel cuore della cittadina di Montefalco, che intendiamo far diventare un riferimento fondamentale per i numerosi turisti”.

Guardigli ha chiamato alla vicepresidenza la Dottoressa Giusy Moretti (classe '85), rappresentante dell'Azienda Agraria Moretti Omero, azienda che fa agricoltura biologica. La giovane viticoltrice dichiara: “Voglio poter apportare nuovi impulsi all'associazione, in piena consapevolezza della triplice responsabilità della mia carica: in quanto quota rosa, quota giovane e quota verde.”

L'associazione si propone di dare sempre maggiore attenzione alla tutela e alla promozione di tutte le eccellenze del patrimonio agrario del territorio, nell’ottica di renderlo una arteria fondamentale per la cultura eno-gastronomica, pur essendo un’area lontana dai circuiti veloci di autostrade e ferrovie. Si potrà, però, raggiungere il pieno prestigio del territorio solo se la Strada del Sagrantino farà rete con gli operatori turistici e con i ristoratori che curano la qualità. Inoltre, si intensificheranno le relazioni con i nuovi appassionati del vino, sempre più numerosi tra gli under 30, con una particolare attenzione ai blog di enologia e ai social network.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.