Log in

Vino è Musica, Eccellenze del Territorio e non solo

Di Annalucia Galeone.
Si terrà il prossimo 4 agosto, la terza edizione della manifestazione ‘’Vino è Musica. Il cammino dell’arte, l’incontro dei sapori”. La kermesse enogastronomica, prenderà vita lungo le viuzze dello splendido scenario del quartiere delle Ceramiche di Grottaglie.
Organizzata dall’Associazione ‘Intersezioni’, l'iniziativa culturale incarna la filosofia del KM zero, con l’obiettivo di promuovere le Eccellenze della Provincia Jonica: l’industria enologica, l’arte, la musica, le bellezze naturalistiche, le tradizioni del territorio.

Ma come possiamo descrivere questo evento?

‘Vino è...Musica’, spiega lo staff, è un percorso di degustazioni di vini locali, prodotti tipici e cucina casereccia. E' un'occasione di  incontro diretto tra i produttori e i visitatori, questo grazie alla loro presenza, negli stands. E' un momento di incontro per gli artisti che sono nati qui e che spesso sono sparsi per il mondo. Una occasione per loro per confrontarsi e mettere in vetrina le loro opere. Fotografia, pittura, concerti, art design, perfomances.

‘VINO è...Musica’ è passeggiate urbane nei centri storici; è mostre; è concerto finale con ospiti artisti importanti dello scenario musicale nazionale ed internazionale’’.

Ecco alcuni numeri della passata edizione: si sono registrate oltre 12.000 presenze, 1.100 calici distribuiti, pieno coinvolgimento dei ristoranti del centro storico, 24 eventi itineranti, più di 50 artisti coinvolti, botteghe aperte sino a tardi.

Ma quali sono le novità di quest’anno?   

‘’L’evento si propone di diventare una tappa fissa dell’estate grottagliese. Una vera e propria fiera del sapore e della cultura tipica che quest’anno vedrà come protagonisti 18 aziende produttrici pugliesi e circa 80 giovani artisti del territorio  coinvolti in 27 eventi itineranti.

L’inaugurazione è prevista presso Casa Vestita, (via Crispi 63/a), con  l’apertura della la mostra “Festa grande” dedicata alle festività patronali di Puglia.

Per l’occasione sarà presente Dario Stefàno,l’ Assessore regionale alle Risorse Agroalimentari.

Alle 19.30, tutti gli angoli tipici del quartiere delle “Città delle Ceramiche” saranno arricchiti da stand di prodotti artigianali ed enogastronomici, un vero mix di sapori e arte  made in Puglia.

Accanto ad ogni esposizione, lungo la via principale, sarà affiancata una performance artistica, un connubio di arte e sapori.

Lo spettacolo di chiusura sarà affidato ai Radiodervish, il gruppo multiculturale con la voce di Nabil (di origini palestinesi) e le sonorità del suo canto declinato in tutte le lingue del Mediterraneo.

Motivo di orgoglio quest’anno è  il ponte realizzato coi Balcani, lungo il percorso degustativo troveremo gli stand della cantina Bejko e del Consorzio di “Valorizzazione turistico ambientale dell’area di Përmet e dei suoi prodotti tipici”, un progetto del Cesvi finanziato dal MAE (Ministero degli Affari Esteri).

Non solo, con la collaborazione della Delegazione AIS di Taranto sarà possibile effettuare una degustazione guidata all’interno della bottega Pinca. Si potrà accedere, previa prenotazione tramite email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e ritirando il kit degustazione presso gli info point. Termine ultimo per l’inserimento in lista entro il 2 agosto. Sarà presente uno stand informativo per conoscere le attività, i corsi e gli eventi organizzati dall’associazione sommelier.

Il giorno prima venerdì 3 agosto alle 10.30 sarà possibile partecipare a Enotour Museo della Civiltà del Vino Primitivo a Manduria, a cura della Consorzio Produttori Vini – Manduria e la sera, alle 20,30, è in programma un passeggiata alla scoperta di miti, misteri e leggenda della Città di Grottaglie (a cura del Teatrino della Luna).

Alle 18 di sabato 4 agosto alle 18 è prevista una visita guidata nel Centro Storico Grottaglie e Mostra della Ceramica, a cura della Pro Loco.

Infine per il 3 e 4 agosto, a Grottaglie sarà possibile usufruire del   Bike Sharing per muoversi in liberamente in città, con possibilità di ciclo-passeggiate il tutto a cura dell’Associazione Sherwood.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.