Log in

Fiori

I fiori della vite non sono singoli, ma riuniti a formare un'infiorescenza, chiamata grappolo composto o racemo composto o pannocchia, inserita sul tralcio in posizione opposta alla foglia. L'infiorescenza è costituita da un asse principale (rachide) che può variamente ramificarsi dando origine ai racimoli, divisi in vari ordini, l'ultimo dei quali è detto pedicello che porta il fiore.

 

La vite

La vite è una pianta arborea rampicante della famiglia delle Vitacee che per crescere si attacca a dei sostegni (tutori) mediante i viticci. Se la pianta non viene potata può raggiungere altezze notevoli. E' dotata di un apparato radicale molto sviluppato, che può superare anche i 10 metri di lunghezza. La specie più nota del genere è la Vitis vinifera L..

Foglie

Le foglie della vite sono semplici, distiche e alterne, cioè disposte in due serie longitudinali diammetralmente opposte. Sono formate da un picciolo e da una lamina palmato-lobata con cinque nervature primarie che possono originare altrettanti lobi separati da insenature dette seni (foglie a forma intera, trilobata o pentalobata).

 

Radice

La vite è una pianta legnosa che può moltiplicarsi attraverso il seme dei suoi frutti o per via vegetativa. Quindi è doveroso distinguere il tipo di radici che provengono dal seme da quelle che si generano da parti di rami o tralci.

 

Frutto

Il grappolo dopo la fase infiorescente passa alla fase infruttescente. In quest'ultima fase esso rappresenta il frutto della vite.

Il grappolo nella fase di infruttescenza sviluppa gli acini che lentamente si ingrossano,cambiano colore, accumulano sostanze estrattive e profumate e arrivano in perfetta maturazione tra la metà o la fine dell'estate.

 

Seme

Comunemente detto vinacciolo.

La forma e la dimensione dei vinaccioli varia molto a seconda del tipo di vitigno, ma anche nella stessa specie e varietà, a seconda del numero all'interno dell' acino.

 

Fusto e tralci

Il fusto corrisponde all'asse principale di accrescimento (porzione epigea).

Dimensioni

Le dimensioni del fusto sono nell'ordine della decina di centimetri, per quanto riguarda il diametro, a qualche metro riferendosi alla lunghezza.

Il clima e la vite

Il clima e la viteIl clima è uno degli elementi che condizionano maggiormente le annate viticole. I principali fattori del clima che influenzano lo sviluppo vegetativo e riproduttivo della vite sono: pioggia, siccità, temporali e grandine, freddo e caldo, umido e secco.

Tuttavia per facilitare la comprensione delle conseguenze che ognuno di questi fattori ha sulla pianta della vite essi verranno raggruppati in:

Gemme

Le gemme hanno origine all'ascella del picciolo delle foglie.

Ci sono tre tipi di gemma:

Pronte (estive): sono quelle che si formano in modo completo poco dopo la loro apparizione e che possono dare origine a un germoglio che si chiama femminella.