Log in

Albana

Probabilmente di origine romana. Il suo nome deriva dall’ottima qualità del vino ottenuto da uve bianche (albane).  Meno attendibile l’ipotesi di derivare dai colli Albani vicino Roma.  L’area d’origine è la Romagna.

Il vitigno albana viene ricordata da Plinio il Vecchio, Plinio il Giovane, Catone e Varrone e successivamente da Pier De’ Crescenti nel 1303. In epoca contemporanea il vitigno albana viene ricordato dal Molon nel 1906.

Sinonimi

Albana gentile di Bertinoro, albana della compadrana, albana della serra, albana della forcella, albana della bagarona, albana della gaiana

Zone di coltivazione

E’ un vitigno autoctono dell’Emilia-romagna e viene coltivato principalmente nelle province di Forlì, Bologna, Ravenna e Pesaro Urbino.

I principali vini di qualità prodotti con questo vitigno

- DOCG Albana di Romagna (secco, amabile, dolce e passito)
- DOC Romagna Albana spumante
- DOC Reno bianco
- DOC Colli Bolognesi bianco

Esigenze ambientali

Predilige i terreni argillosi e ben esposti, meglio se di natura collinare.

Esigenze colturali

Necessita di potatura lunga per le sue caratteristiche agronomiche.

Resistenza alle malattie

Abbastanza sensibile all’oidio, botrite, e marciume acido.

Resistenza alle avversità

Ha buona tolleranza alle gelate primaverili e alla siccità. Non ama il vento.

Attitudine enologica

Adatti alla produzione di varie tipologie di vino: secco, amabile, dolci, spumanti e passiti.

Sul vino

- Colore giallo carico.
- Sentori fruttati.
- Acidità non molto elevata.
- Buona alcolicità.

Ultima modifica ilLunedì, 25 Aprile 2011 18:15
  • Germoglio: espanso, cotonoso, verde biancastro o giallastro.
  • Foglia: grande, pentagonale, trilobata o pentalobata
  • Grappolo: uò essere grande (Albana Gentile di Bertinoro e Albana della Compadrana), allungato (Albana della Serra o della Forcella), medio-grosso (Albana della Bagarona), piccolo (Albana della Gaiana), generalmente spargolo, più raramente compatto, con una o due ali.
  • Acino: acino medio, sferoidale, con buccia di colore giallo-verde o dorato carico, tendente all'ambrato, pruinosa, sottile ma consistente.
  • Germogliamento: Tardiva
  • Fioritura: Media
  • Invaiatura: Media
  • Maturazione: Tardiva
  • Portamento: Semi-eretto
  • Vigoria: Alta
  • Fertilità potenziale: Alta
  • Fertilità basale: Bassa
  • Zuccheri: 16-20
  • pH: 2,9-3,6
  • Acidita: 5-9
  • Antociani: -
  • Polifenoli: -
  • Buccia/Vinaccioli: -
  • Coordinates: -
  • LatLng: 11.71534315379133,44.24314449469405,0
Altro in questa categoria: Ancellotta »