Log in

DOCG Rosso Conero Riserva

  • Scritto da 
  • Pubblicato in DOCG
DOCG Rosso Conero Riserva DOCG Rosso Conero Riserva DOCG Rosso Conero Riserva

Zona che prende il nome dal corbezzolo che viene coltivato insime ad altre piante tipiche della macchia mediterranea. Le derivazione greca di questa pianta è kormaros da cui prendono il nome sia il monte che sovrasta il comune di Ancona sia questa DOCG (Conero).

Il vino viene prodotto partendo dai vitigni montepulciano e sangiovese. Vinificato in rosso segue un lungo periodo di affinamento su botti di legno. Senza dubbio rappresenta il miglior vino rosso della regione.

Sono idonei alla produzione di questo vino i vigneti bene esposti, con giacitura collinare, con esclusione di quelli impiantati in terreni umidi e non soleggiati.

DOCG Rosso Conero Riserva:

  • Colore:rosso rubino.
  • Profumo:gradevole, vinoso.
  • Sapore:armonico, asciutto, ricco di corpo. Finale amarognolo.
  • Abbinamenti:selvaggina di piuma, cinghiale, formaggi stagionati.
Ultima modifica ilSabato, 25 Settembre 2010 09:23
  • Zona di produzione: intero territorio comunale di Ancona, Offagna, Camerano, Sirolo, Numana e parte dei comuni di Castelfidardo ed Osimo.
  • Vitigni: montepulciano(85%), sangiovese (15%).
  • Resa: 9 t/ha
  • Titolo alcolometrico minimo: 12,5%.
  • Affinamento: 2 anni.
  • Epoca di consumo consigliata: 2-5 anni.
Altro in questa categoria: DOCG Vernaccia di Serrapetrona »