Log in

DOCG Vino nobile di Montepulciano

  • Scritto da 
  • Pubblicato in DOCG
DOCG Vino nobile di Montepulciano DOCG Vino nobile di Montepulciano DOCG Vino nobile di Montepulciano

Zona molto ristretta in provincia di Siena con terreni costituiti da argilla e sabbia ideali per la coltivazione del prugnolo gentile, clone del sangiovese. Nella produzione del Nobile di Montepulciano concorrono altri vitigni autoctoni come il canaiolo e il mammolo. Quest' ultimo in partioclare dona al vino, dopo l'affinamento, gradevoli sentori di viola mammola.

Le uve vengono selezionate attentamente dai produttori e la vinificazione è molto rigorosa. Infine completa l'opera il legno pregiato delle botti di rovere francese e di Slavonia. Il disciplinare prevede che il vino deve essere sottoposto ad un periodo di maturazione di almeno due anni, a partire dal 1° gennaio successivo alla vendemmia. Entro questo periodo sono lasciate alla discrezione dei produttori le seguenti possibili opzioni:

  • 24 mesi di maturazione in legno.
  • 18 mesi minimo di maturazione in legno più i restanti mesi in altro recipiente.
  • 12 mesi minimo in legno più 6 mesi minimo in bottiglia più i restanti mesi in altro recipiente.

Sono idonei alla coltivazione i vigneti ben esposti situati ad un'altitudine compresa tra i 250 e i 600 metri s.l.m.. I sesti di impianto, le forme di allevamento ed i sistemi di potatura devono essere quelli generalmente usati e comunque atti a non modificare le caratteristiche peculiari dell'uva e del vino.

DOCG Vino nobile di Montepulciano:

  • Colore:rosso rubino tendente al granato con l’invecchiamento.
  • Profumo:sentori di marasca e viola mammola secca e vellutata speziatura.
  • Sapore:asciutto, equilibrato e persistente, con possibile sentore di legno.
  • Abbinamenti:carni rosse al sangue, carni alla griglia, primi piatti con ragù di cacciagione, faraona al cartoccio, brasati,formaggi stagionati.
  • Abbinamenti regionali:arista alla fiorentina,pecorino toscano.
Ultima modifica ilSabato, 25 Settembre 2010 08:44
  • Zona di produzione: comune di Montepulciano, tranne la parte bassa della Val di Chiana.
  • Vitigni: Sangiovese (prugnolo gentile) (70%).Canaiolo nero e/o mammolo (20%). Altri vitigni autorizzati per la provincia di Siena (20%) tra cui vitigni a bacca bianca (10%).
  • Resa: 8 t/ha
  • Titolo alcolometrico minimo: 12,5 %. Riserva: 13%.
  • Affinamento: 26 mesi. Riserva: 38 mesi.
  • Epoca di consumo consigliata: 8-15 anni.
  • Ulteriori tipologie: Riserva
Altro in questa categoria: « DOCG Chianti DOCG Morellino di Scansano »