Log in

DOCG Franciacorta

  • Scritto da 
  • Pubblicato in DOCG
DOCG Franciacorta DOCG Franciacorta DOCG Franciacorta

Questa zona ha una straordinaria vocazione spumantistica. I vitigni chardonnay, pinot bianco e pinot nero vengono vinificati e selezionati e lasciati riposare per mesi in bottiglia con l'aggiunta di lieviti selezionati per produrre spumanti di qualità.

La terra di origine è una regione che si trova in provincia di Brescia, delimitata dalla sponda del lago di Iseo, dai fiumi Oglio e Mella e dalle colline che si estendono intorno al comune di Rovato. Il terreno ha origine glaciale. La presenza di sassi morenici costituisce un fattore positivo, perché le pietre immagazzinano di giorno il calore del sole per cederlo durante la notte. Altro importante caratteristica è il suolo ghiaioso che garantisce il drenaggio delle acque in eccesso, che potrebbero nuocere alle radici della pianta e influire negativamente sulla qualità dei grappoli.

Le uve vengono raccolte e selezionate manualmente nei primi giorni di settembre e poi vinificate in botti di acciaio o barrique di rovere per ottenere i vini base per la spumantizzazione. Da qui seguendo il processo del metodo tradizionale si arriva al prodotto finale che regala bollicine di pregio. Di particolare rilevanza è il "Saten", termine che indica la paricolare morbidezza (derivante dalla seta) e il colore "satinato"; spumante di qualità brut prodotto con solo chardonnay.

Sono consentiti ivigneti bene esposti e impiantati su terreni a giacitura pedecollinare e collinari, prevalentemente sciolti, spesso ferrettizzati, ciottolosi e ghiaiosi.

DOCG Franciacorta:

  • Colore:paglierino più o meno intenso con eventuali riflessi verdolini o dorati.
  • Effervescenza:bollicine fini,numerose e persistenti.
  • Profumi:eleganti di frutta bianca matura,talvolta esotica,di fiori bianchi, di camomilla, gelsomino e speziati di vaniglia o nocciola tostata, lieviti e crosta di pane.
  • Sapore: persistenti e intensi, di gradevole freschezza e buona morbidezza.
  • Abbinamenti:come aperitivo,antipasti a base di crostacei e di molluschi,risotti ai frutti di mare, scampi, asparagi, pesci bolliti e alla griglia.

DOCG Franciacorta Rosé:

  • Colore:rosa brillante.
  • Effervescenza:bollicine fini,numerose e persistenti.
  • Profumi:arricchiti da sentori di frutta rossa e dei piccoli frutti di bosco
  • Sapore: persistenti e intensi, di gradevole freschezza e buona morbidezza.
  • Abbinamenti:come aperitivo,antipasti con salumi e piatti di carni bianche e delicate.


Ultima modifica ilSabato, 25 Settembre 2010 10:09
  • Zona di produzione: comuni di Paratico, Capriolo, Adro, Erbusco, Cortefranca, Iseo, Ome, Monticelli Brusati, Rodengo Saiano, Paderno Franciacorta, Passirano, Provaglio d'Iseo, Cellatica e Gussago, nonché la parte del territorio dei comuni di Cologne, Coccaglio, Rovato e Cazzago S. Martino che si trova a nord delle strade statali n. 573 e n. 11 e parte del territorio del comune di Brescia
  • Vitigni: Bianco:Chardonnay e/o Pinot bianco e/o Pinot nero. Rosato:Chardonnay e/o Pinot bianco e/o Pinot nero(15%)
  • Resa: 10 t/ha
  • Titolo alcolometrico minimo: 11,5 %
  • Affinamento: 25 mesi; 18 mesi di permanenza sui lieviti. Millesimato: 37 mesi;30 mesi di permanenza nei lieiti.
  • Epoca di consumo consigliata: 1-2 anni dalla sboccatura.
  • Ulteriori tipologie: Pas dosé, Extra brut, Brut, Sec, Demi-sec, Millesimato. Brut prevede anche Saten: solo chardonnay.
Altro in questa categoria: « DOCG Oltrepò pavese metodo classico