Log in

DOC Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto

  • Scritto da 
  • Pubblicato in DOC
DOC riconosciuta con D.P.R. 10/01/1979- G.U. 11/06/1979.
In questi ultimi anni si è vista una diminuzione dal mercato di questi vini, famosi in passato perché ottenuti in questa zona di habitat felice per la vite. Oggi, però, la produzione è venduta soprattutto allo stato fuso e per la produzione locale.

Ultima modifica ilMartedì, 06 Marzo 2012 18:26
  • Zona di produzione: comprende il territorio del comune di Isola di Capo Rizzuto e parte di Crotone e Cutro, in provincia di Crotone.
  • Vitigni: gaglioppo 40/60%; nocera, nerello mascalese, nerello cappuccio, malvasia nera, greco bianco e malvasia bianca 40-60% (malvasia bianca e greco bianco max. 35%)
  • Resa: max. 12 t/ha.
  • Titolo alcolometrico minimo: 12%.
  • Epoca di consumo consigliata: mediamente 1-3 anni.
  • Ulteriori tipologie: Rosso e Rosato
Altro in questa categoria: « DOC Bivongi DOC Lamezia »