Log in

Le zone vitivinicole dell' Abruzzo

Zone viticole dell' AbruzzoProvincia di Teramo:è sicuramente la zona più ricca dal punto di vista vitivinicolo. Troviamo infatti la zona DOCG Montepulciano d’ Abruzzo e Collina Teramane e la DOC Controguerra.

Le valli che risalgono gli appennini formano delle conche protette dai venti e quindi più siccitose, molto adatte alla coltivazione del Montepulciano e del Trebbiano d’ Abruzzo. La coltura della vite coesiste con altre coltivazioni (frumento e olivi) che prediligono le aree più umide e piovose.

Le principali conche in cui si coltiva il Montepulciano d’ Abruzzo sono:

  • Colli tra il Toronto e il Vomano.
  • Val Peligna.
  • Val dell’Aterno.
  • Altopiano Capestrano.
  • Valle del Tirino.
  • Val Roveto.

Il trebbiano d’ Abruzzo trova il suo ambiente ideale nella Val Peligna. Il vino prodotto acquisisce delle caratteristiche particolari con note ammandorlate.
Provincia di Chieti: vengono coltivate principalmente uve da tavola anche se da qualche anno si cerca di puntare su coltivazioni viticole per la produzione di vini di qualità.