Log in

L' ambiente pedoclimatico della Liguria

Ambiente pedoclimatico della LiguriaEstensione:  5.420  kmq.
Montagna: 65,1 %.
Collina: 34,9 %.
Regioni confinanti:Piemonte,Emilia Romagna,Toscana.

 

Terreno

Rilievi: le zone montuose sono costituite da scisti,quarzi,calcari marnosi,dolomiti e gneiss.
Riviera di ponente: terre rosse con marne e calcare. Sono presenti inoltre residui organici.
Riviera di levante: argilla e calcare con presenza di sabbia. Terreni più profondi.

Fiumi e laghi

Il fiumi principali sono Tanaro,Bormida di Millesimo,Bormida di Spigno,Scriva,Trebbia,Aveto.

Clima

Il clima della Liguria è molto variabile passando dalla costa alle zone montuose. Sul fronte padano il clima è continentale. Sulla riviera il clima è mite grazie alla protezione delle alpi e degli appennini e all’azione mitigatrice del mare.
Le precipitazioni sono molto abbondanti ma poco frequenti. Durante il periodo estivo si assiste a periodi di prolungata siccità che possono impensierire il lavoro dei viticoltori. Gli inverni sono abbastanza miti soprattutto nella costa mentre nelle montagne le precipitazioni nevose sono abbondanti e frequenti.
I venti giungono spesso da sud-ovest (libeccio) con una conseguente carica di umidità che determinano precipitazioni abbondanti sui rilievi interni. Nelle zone della costa per il contrasto che si verifica tra mare e monti abbiamo spesso brezze che unite al clima mite e alla buona esposizione dei terreni creano buone condizioni per la coltivazione della vite.