Log in

Le zone viticole della Toscana

Zone viticole della ToscanaChianti classico: senz’altro la zona più bella della Toscana. Siamo tra Firenze e Siena in un panorama collinoso ricco di storia e dalle caratteristiche uniche. La presenza di centri abitati arroccati in cima ai colli, le numerose piantagioni di olivi e vigne creano un paesaggio molto suggestivo.

L' ambiente pedoclimatico della Toscana

Ambiente pedoclimatico della Toscana- Estensione: 22.993 kmq.
- Montagna: 25%.
- Collina: 66,5%.
- Pianura: 8,5%.
- Regioni confinanti:Liguria,Emilia-Romagna,Marche,Umbria e Lazio
- Isole: Capraia,Pianosa,Elba,Montecristo,Giglio,Giannutri.

Storia della viticoltura toscana

Storia della viticoltura della ToscanaLa viticoltura in Toscana era già conosciuta prima dell’arrivo degli Etruschi. Siamo nel VII secolo a.C.. Poco dopo questa regione, grazie all’influenza della civiltà Greca, trova già un’ autosufficienza economica ed avvia un fiorente commercio di esportazioni.

La viticoltura in Toscana

La viticoltura in Toscana- Estensione del vigneto: 57.294 ha.
- Resa per ettaro: - t/ha.
- Vitigni a bacca rossa: 70%.
- Vitigni a bacca bianca: 30%.