Log in
Jolanda Ferrara

Jolanda Ferrara

Mi chiamo Jolanda Ferrara, sono nata a Pescara il 15 ottobre 1961, vivo a Pescara e amo il sud che ho nel sangue, impronta genetica vivissima grazie soprattutto all'eredità paterna.

Sono laureata in lingue e letterature straniere (inglese, tedesco, francese) con diploma di interprete- traduttore. Per qualche anno ho affiancato brillantemente come cultore della materia la cattedra di storia del teatro e dello spettacolo nella facoltà di lingue di Pescara. Passione che ha lasciato il posto a quella per la divulgazione giornalistica circa tren'anni fa.

Scrivo da sempre sulle pagine culturali e regionali del quotidiano d'Abruzzo Il Centro (gruppo Espresso – La Repubblica). E' la mia principale attività di giornalista pubblicista (iscrizione Ordine giornalisti Roma, tessera n. 126598). Occasionalmente ho collaborato e continuo a farlo con testate anche nazionali e su web, guide, varie.

I temi e argomenti da me più frequentati ruotano intorno alla CULTURA DEL TERRITORIO nelle più interessanti declinazioni, valorizzazione di realtà di eccellenza nell'arte/spettacolo così come nell'offerta culturale/ turistica / enogastronomica, campo sterminato di ricerca che attualmente mi vede in primo piano con le pagine della rubrica settimanale Cotto&Crudo sul quotidiano Il Centro. E non solo quelle.

Contenitore che diventa Contenuto: intervista a Cinzia Mancini

Lei è quella della Mazzancolla Infrattata, a capofitto nella lattughina, servita su pietra di mare  e da mangiare "tassativamente" con le mani. Sempre lei la mente. Con quel minestrone "osmotico" come una zuppa thai a base di (sette) diversi vegetali, pensato per la serata happening pre-natalizia con Achille Bonito Oliva nella factory Spazio di Paolo, a Spoltore.
Sottoscrivi questo feed RSS