Log in

Al TakItaly Puglia vince l'unità di intenti

Il Primo Marzo scorso la presentazione del TakItaly Puglia “I Migliori Vini Rossi” è stata per noi di Vinoway uno dei momenti più importanti della attività di divulgazione del mondo del vino.

Dopo i primi due eventi dedicati alle produzioni di vini bianchi e spumanti di Puglia avvenuti nel luglio 2015, si è voluto dare risalto ai vini rossi, punta di diamante dell’enologia pugliese.

Siamo orgogliosi del riscontro che abbiamo ottenuto, viste le congratulazioni e gli attestati di stima ricevuti nei  giorni immediatamente successivi all’evento.
Abbiamo ufficializzato e reso nota in questa sede l’apertura dell’Associazione Vinoway Italia, già esistente da due anni, a tutti i nostri autori e a tutti coloro che vorranno aderire a questo nuovo progetto.

Da gennaio 2016 l’Associazione si è organizzata come ente nazionale e gestisce tutta la comunicazione del sito Vinoway.com che ne  diventa lo strumento mediatico ufficiale.

Gli autori che collaborano già da diversi anni diventano i referenti regionali dell’Associazione con l’obiettivo di partecipare alle attività associative in ogni Regione italiana, attività che saranno per ora principalmente mediatiche con l’utilizzo di canali on-line già fortemente avviati e che oggi sono strumento informativo di riferimento per molti appassionati e addetti ai lavori. Inoltre l’Associazione vuole porsi come una realtà in grado di fare da trait d’union tra le associazioni presenti sul territorio, gli enti di categoria, i produttori e le istituzioni, con l’obiettivo di creare sinergie utili alla comunicazione mediatica di tutto il comparto. Crediamo che porsi uniti e coesi sia il primo passo per comunicare bene il nostro patrimonio vitivinicolo italiano, il territorio, le produzioni e fare emergere in modo chiaro e libero i progetti enologici.

Siamo consapevoli e, in particolare io personalmente come direttore del sito Vinoway.com e a maggior ragione come presidente dell’Associazione Vinoway Italia, di avere a disposizione un importante strumento mediatico e la responsabilità di gestirlo. Vogliamo fortemente che questo strumento sia condiviso con tutti voi e con tutti coloro che credono negli stessi nostri valori senza divisioni. Oggi il web è il mezzo più utilizzato per comunicare il comparto vitivinicolo e noi abbiamo sempre creduto in esso portando  Vinoway a essere uno dei siti più seguiti ed è un mezzo che  ha saputo  accrescere la cultura avvicinando nuove persone all’ambiente.

Il successo di questa manifestazione è dovuto soprattutto a tutti coloro che vi hanno preso parte attivamente, ognuno secondo le proprie competenze, e a loro va il nostro ringraziamento iniziando dalla proprietà della location scelta “Le Lampare al Fortino” di Trani per la grande ospitalità, all’Associazione Italiana Sommelier Puglia per il consueto impeccabile servizio offerto e per l’eccellente relatore Giuseppe Baldassarre, all’Onav Puglia per aver contribuito con le accurate relazioni presentate da Enzo Scivetti,  al team di Vinoway che ha curato l’organizzazione dell’evento e infine a tutte le forze associative intelligenti del territorio che hanno compreso che solo unendo le forze è possibile una crescita collettiva.

Il principale ringraziamento va però  agli assoluti  protagonisti, i produttori delle quarantasette cantine selezionate che hanno avuto l’opportunità di presentare i loro migliori vini rossi e che per la prima volta hanno potuto incontrarsi tra di loro per un costruttivo confronto e per una reciproca conoscenza dei propri prodotti attraverso degustazioni guidate introdotte da loro stessi ai colleghi, alle associazioni presenti e ai giornalisti e avendo anche l’occasione di entrare in contatto con le personalità politiche presenti.

Agricole Vallone, Antica Enotria, Apollonio, Botromagno, Calitro, Candido, Cantele, Cantina Moros, Cantina San Ruggero, Cardone Vini, Casaltrinità, Castello Monaci, Ceci Giancarlo, Cerfeda dell’Elba, Due Palme, Erminio Campa, Felline, Ferri, Feudi di Guagnano, Futura 14, Gianfranco Fino, I Buongiorno, I Pastini, Imperatore, Jorche, La Marchesa, Leone De Castris, Ognissole, Pallotta Leonardo, Paolo Leo, Pietraventosa, Produttori Vini Manduria, Rivera, Rosa del Golfo, San Marzano, Schola Sarmenti, Severino Garofano Vigneti e Cantine, Soloperto, Spelonga, Taurino, Tenute Rubino, Tormaresca, Torrevento, Toto, Tre Pini, Trullo di Pezza, Villa Schinosa.

Ringraziamo inoltre le aziende che hanno fornito i migliori prodotti gastronomici pugliesi di altissima qualità allietando la pausa buffet per i presenti:

Agricola Piano di Apricena – Olio extra vergine di oliva
Azienda Agricola Torre Giorgio Elio – Olio extra vergine di oliva
Ciccio Cafagna – Esperto selezionatore di formaggi pugliesi
Industria Pesca Caggianelli & C. di Bisceglie – Pesce fresco e frutti di mare
Pascal Barbato di San Marco in Lamis - Antica Panetteria Fulgaro
Forneria del Borgo di Trani – Taralli
Pastificio Cardone – Pasta fresca
Azienda Agricola La Ghianda – Pallone di Gravina e Salumi
Caseificio La Pineta di Malcangi Domenico – Ricotta fresca e Scamorze
Azienda Vizzini – Sott’oli di alta qualità
Dimarno Group Srl di Altamura – Ristorazione HO.RE.CA e Banqueting
Pasticceria Casoli di Troia – Dolce La Passionata
Chef de Le Lampare al Fortino Raffaele Casale.

Non ci resta che attendere il seguito del tour, organizzato da Vinoway,  che porterà i Vini Rossi Pugliesi in:
Sicilia il 2 Aprile in collaborazione con AIS Catania
Bari il 4 Aprile in collaborazione con Eataly Bari
Verona l’8 Aprile in collaborazione con ONAV Verona
Gorizia il 22 Maggio con Vinoway Italia.
    
Abbiamo tutti dimostrato che si può andare lontano con la volontà di essere davvero uniti e presenti in un unico luogo ed essere sistema.
Ultima modifica ilGiovedì, 10 Marzo 2016 11:52

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.