Log in

Il Soave: quando l’intreccio tra territorio e stile diventa vino

“Il vino è poesia della terra” diceva Mario Soldati. E il Soave è un vino che incarna perfettamente questa poesia rendendo intimo il legame tra identità di territorio e stile. Nasce nell’arco orientale di colline della provincia veronese, ai confini con la città di Vicenza, in un’area vitivinicola carica di storia e unica al mondo dal punto di vista geologico: suoli vulcanici millenari e importanti sedimenti calcarei, ricchissimi di fossili, conferiscono a questo vino quella particolare unicità che lo rende poesia di territorio.

Fascetta di Stato per la DOC: il Soave guarda avanti


Il Soave adotta la fascetta di Stato per tutte le tipologie della doc.

Lo ha deciso l’ultimo consiglio di amministrazione del Consorzio del Soave, riunitosi oggi prima della pausa natalizia. Dopo la recente introduzione del tappo a vite per il Soave Classico, l’ottenimento del contrassegno di stato chiude un 2012 molto significato per il Consorzio che sempre quest’anno ha registrato il riconoscimento ministeriale Erga Omnes. Un anno che accanto ad una intensa attività promozionale sui mercati esteri ha registrato la crescita dei prezzi e dell’imbottigliato, a fronte di progetti di ricerca - come Eco2 – che stanno riscuotendo l’interesse nazionale.





Feste Natalizie dolci tradizioni nelle terre di Giulietta


Da dicembre a gennaio prossimo il territorio veronese rende onore al tipico dolce di Verona che contende al panettone il primato della tavola natalizia, il pandoro, e lo fa sposandolo nell'assaggio a due altre importanti produzioni veronesi, i Recioti Docg di Soave e Valpolicella, il tutto nell'iniziativa "Dolci Recioti e dolce pandoro", promossa dalla Strada del Vino Soave in collaborazione con la Confcommercio del comprensorio Baldo Garda e la Strada del Vino Valpolicella.




  • Pubblicato in eventi
Sottoscrivi questo feed RSS