Log in

L'Abruzzo che cresce - Parte I

L'Abruzzo che cresce - Parte I L'Abruzzo che cresce - Parte I
Per l’Abruzzo terra vocata alla vitivinicoltura, con le sue peculiarità pedoclimatiche, associazioni e bravi produttori, diviene importante anche il ruolo della comunicazione,  per darle il meritato lustro.

Jenny Viant Gomez davanti alle telecamere della Vinoway Web TV presenta la Regione ed intervista Enrico Cerulli Irelli, del Consorzio DOCG Montepulciano delle Colline Teramane e Valentina Di Camillo, Delegata regionale dell'Abruzzo dell'Associazione Donne del Vino nonché titolare dell'azienda Tenuta i Fauri.


Enrico Cerulli Irelli parla del Consorzio di Tutela Vini DOCG Montepulciano delle Colline Teramane, nato da circa 10 anni  e di cui è l'attuale vicepresidente:

“Dieci anni impegnativi perchè è difficile far capire che il Montepulciano d'Abruzzo comprende diverse sottozone d'eccellenza, dovute al massiccio del Gran Sasso che  scende ripidamente verso il mare. 
E' difficile perchè la comunicazione è satura e tra le troppe informazioni il rischio che si corre è quello di perdersi, perchè è difficile anche trovare persone disposte ad ascoltare”


“Il nostro è un Consorzio costituito da tanti piccoli produttori di uva e poche cantine, speriamo di farle crescere sempre di più. Fortunatamente le aziende sono condotte da persone giovani, che hanno entusiasmo e voglia di fare. – continua Cerulli Irelli – Attualmente un nostro limite è rappresentato dalla produzione di sole 500.000 bottiglie che non ci permette di affrontare quei mercati che esigono grandi numeri. Perciò vogliamo crescere, come numero di consorziati, come entusiasmo e come produzione.”

Chiude con una battuta che è anche un consiglio ai suoi conterranei “Bisogna lavorare da dentro il nostro territorio, per poi comunicarlo, sempre nel rispetto di madre Abruzzo”.

Valentina Di Camillo è Delegata regionale abruzzese dell'Associazione Donne del Vino, nonché titolare di Tenuta i Fauri, descrive l’associazione che rappresenta: “L'Associazione Donne del Vino oggi compie 25 anni, e l'Abruzzo ha risposto in maniera energica con tante socie che hanno voglia ed energia di promuovere il loro territorio, i suoi prodotti e la cultura che ruota attorno al mondo del vino.  Si pensi che un terzo di chi lavora in cantina è donna; donne che hanno voglia di raccontare la loro storia di imprenditrici ma non solo, infatti la nostra è un'associazione che unisce tutte le figure femminili impegnate in prima linea nella valorizzazione del vino: sommelier, giornaliste, produttrici di vino, ristoratrici, enotecarie ed enologhe.”

Conclude con un consiglio alle giovani imprenditrici prendendo spunto dalla sua esperienza:

“Provo a fare bene il mio mestiere ed a promuove il territorio e le tradizioni attraverso un bicchiere di vino. La passione è la forza motrice che mi fa svegliare ogni giorno”

Jenny Viant Gomez è enogastrogiornalista, termine da lei stesso coniato, cubana di origine, abruzzese di adozione e cittadina del mondo. Appassionata di tutto ciò che riguarda il gusto, collabora e fa parte del Team Vinoway.

Le interviste sono state effettuate nel corso dell'inaugurazione dell'Anno Sociale 2013-2014 dell'Associazione Italiana Sommelier, svoltasi a Roma ,con la presenza delle migliori aziende  abruzzesi ed una manifestazione in grande stile organizzata da Bibenda diretta da Franco Maria Ricci.

Video

Ultima modifica ilDomenica, 10 Novembre 2013 17:18

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.