Log in

Take Puglia: "Esperienza fantastica anzi direi spettacolare..."

Come già  vi avevamo annunciato, Vinoway inizia con questo  articolo le pubblicazioni video dell’evento Take Puglia.

Tutto il Team Vinoway è soddisfatto per la buona riuscita e vi possiamo già anticipare che stiamo lavorando per ampliare il format per renderlo ancora di più “esclusivo” ed innovativo!

In questo video troverete le interviste, ai titolari delle aziende,  effettuate prima della degustazione delle verticali  Es di Gianfranco Fino (Puglia), Il Falcone di Rivera (Puglia) ed una panoramica della produzione della Tenuta Cataldi Madonna (Abruzzo).

Ricordiamo che la Verticale Es   di Gianfranco Fino è stata diretta dalla sommelier AIS Puglia Dott. Betty Mezzina, Il Falcone di Rivera dal Responsabile Nazionale Osservatorio Vino e  Salute AIS Dott. Giuseppe Baldassarre e la degustazione dei Vini della Tenuta Cataldi Madonna dalla Sommelier AIS Abruzzo Dott. Jenny Viant Gomez.

Gianfranco Fino: “Una manifestazione partorita da Vinoway, una iniziativa giovane dove ha visto una buona partecipazione da parte delle cantine e di pubblico, speriamo che per il futuro ci possano essere ancora più produttori. Un focus su tutti i vini della Puglia  dove ci sono anche partecipanti di altri territori. C’è stato un grande sforzo da parte dell’organizzazione nel realizzare questo primo evento”

Luigi Cataldi Madonna: “Questa esperienza con il Take Puglia è stata fantastica anzi direi spettacolare, come i pugliesi abbiano interpretato la loro Terra, io penso e spero così come ha detto Davide Gangi di estendere il Take Puglia e farlo diventare un Take Italy. Io spero che il prossimo stap sia un Take Abruzzo, ovviamente avvalendosi della stessa organizzazione ben rodata del Take Puglia. Io sono abruzzese ma sono stato coccolato dall’accoglienza pugliese. Sono veramente onorato e spero  che manifestazioni come queste continuino perché sono non solo importanti ma indispensabili per far conoscere i nostri diversi territori in tutta Italia.

Sebastiano De Corato: “ Siamo stati chiamati al Take Puglia per offrire una verticale del Vino più rappresentativo della nostra azienda, ma è anche un vino molto rappresentativo del territorio Castel del Monte. Un vino che è nato nel 1950 e che da più di sessanta vendemmie esprime il potenziale della varietà Nero di troia in particolare e in uvaggio con il Montepulciano. Un vino che negli anni si è evoluto…”

Video

Ultima modifica ilLunedì, 22 Luglio 2013 08:34

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.