Log in

Dal Gargano pane e olio abbinamento intramontabile

L'accostamento pane e olio è antico, almeno quanto la storia dei due ingredienti: il pane, già preparato ai tempi dell'uomo herectus che macinava i grani con le pietre, e l’olio, la cui storia si intreccia con quella delle civiltà affacciate sul Mediterraneo da almeno settemila anni. Due prodotti semplici – attualmente “minacciati” dal mercato globale  – che rappresentano un binomio inscindibile per la nostra identità.

SPAGHETTI ALLO SCOGLIO A CASA RANGONI

È uno dei primi italiani più presenti nei menu, anche se vi sono innumerevoli varianti, che dipendono dal tipo di pesce fresco disponibile al momento. In generale, non dovrebbero mai mancare conchiglie e crostacei, oltre a qualche mollusco, di solito calamaretti o totani. La parte più lunga e laboriosa è pulire il pesce, ma esistono confezioni di pesce pulito e surgelato, solo da fare saltare in padella: ovviamente il risultato non è proprio uguale. Se usate pesce fresco fatevi pulire le cozze dal pescivendolo, così da non doverle raschiare, e lasciatele spurgare assieme alle vongole.

Cividale e le valli del Natisone

Cividale del Friuli, cittadina a pochi chilometri da Udine, accoglie i suoi visitatori con l’austerità propria di una città ducale e come per la magia di una macchina del tempo, li catapulta in una dimensione  storica, assai lontana ma reale. Le meravigliose espressioni artistiche che si snodano lungo un percorso ricco di antiche testimonianze, rendono perfettamente l’idea delle vicende che, sin dal 50 a.C. e forse anche prima, hanno segnato la sua storia. Dal 2011 Cividale Longobarda è patrimonio dell’Unesco.
Sottoscrivi questo feed RSS