Log in

E' morto Jozko Colja in un tragico incidente durante la vendemmia

Non è riuscito a finire la vendemmia Jozko Colja, titolare dell’omonima azienda, un tragico incidente non glielo ha permesso.
 
Lui, che si definiva un contadino che faceva anche vino, non assaggerà il frutto del suo duro lavoro. Perché produrre vino in Carso è molto dura. La terra è poca, la pietra è dura, il vento è forte.



Non assaggerà il suo vino Jozko. Lo farà Noris per te e, quando saranno cresciuti, i tuoi bambini. Non assaggerà il suo vino Jozko. Lo faranno gli altri viticoltori del Carso e lo farò anche io, sicuramente.

Ti voglio ricordare con la degustazione del tuo Terrano 2012. Non volevi metterlo in barrique, ne hai una sola. Noris ti ha convinto e ne è uscito un gran vino. L’avete denominato Selezione Speciale. Solo 300 bottiglie. Ha vinto la Corona per la guida Vinibuoni d’Italia e anche quella di Oggi le corone le decido io.

Il colore è  viola, come deve essere un vero  terrano, anche se ha già 4 anni. Mostra segni di gioventù anche al naso con pepe e spezie e fieno e lamponi, uva spina e susine. Un vino muscoloso con tannini importanti. E’ una spada che attraversa il palato per poi sciogliersi e rimanerci molto a lungo.

Brindo a te Jozko con il tuo vino, a te che adoravi la musica, la tua terra, la tua famiglia, i tuoi amici, che a 59 anni hai lasciato.


Il Carso da oggi sarà più solo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.