Log in

Lo sapevate che il Bordeaux ha origini italiane?

E pensare che i nostri "cari cugini" francesi dicono di essere, nel campo enoico, i migliori al mondo...

Secondo una ricerca condotta dall'archeologo Patrick McGovern dell'Università della Pennsylvania, il prestigioso vino "Bordeaux" avrebbe antenati italiani.

McGovern ha analizzato alcune anfore etrusche ritrovate a Lattes, dove gli Etruschi provenienti dall'Italia commerciavano con i Galli, risalenti al 500 a.C.

L'archeologo dichiara di aver sottoposto ad analisi molecolare un altro reperto di calcare ritrovato nella stessa zona e risalente al 400 a.C. circa, sul quale ha riscontrato le più antiche tracce di componenti chimici di vino locale mai ritrovate in Francia.

I Galli importavano vino dagli Etruschi e, soltanto un centinaio di anni dopo, cominciarono a piantare la vite per produrne a loro volta.

McGovern spiega che:"per la prima volta abbiamo informazioni chimiche, archeologiche e botaniche che insieme contribuiscono a raccontare una storia coerente".

A questo punto potremmo dire che non siamo "secondi" alla Francia?

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.