Log in

Glutine per tutti, grazie!

Dall’Università degli Studi di Foggia arriva il glutine amico dei celiaci.

Gluten Friendly. Questa è la scritta che potremmo presto trovare sugli scaffali del supermercato.
Grazie alla scoperta di un gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Foggia, il glutine presente nelle farine utilizzate per pasta e prodotti da forno non sarà più dannoso per i celiaci. “Potremmo essere di fronte a una scoperta scientifica di valore assoluto” ha dichiarato Maurizio Ricci, Rettore dell’Ateneo foggiano, lo scorso 16 giugno.

La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine che provoca lesioni all’intestino e disfunzioni nell’assorbimento dei nutrienti. Secondo l’AIC (Associazione Italiana Celiaci), il numero di persone che sviluppa questa malattia è in aumento e, attualmente, colpisce circa un italiano su cento. L’unica terapia è eliminare il glutine dalla dieta e rinunciare quindi a pasta, pane, biscotti, etc. a meno che non siano preparati con farine alternative, quindi Gluten Free.


Con il rivoluzionario metodo, messo a punto dal gruppo di ricerca del dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente, le proteine del glutine vengono modificate e non scatenano più l’intolleranza. Il trattamento chimico-fisico (acqua e microonde per pochi secondi) si applica sul seme del frumento prima della molitura e non influisce sulle proprietà tecnologiche delle farine che formano l’impasto: i prodotti ottenuti, che hanno lo stesso aspetto e gusto di quelli comuni, sarebbero così destinati non solo ai celiaci ma a tutta la popolazione.


“Un’immediata riduzione della sensibilizzazione della popolazione nei confronti del glutine e, quindi, una diminuzione dell’incidenza della celiachia” è, secondo Milena Sinigaglia -prorettore dell’Università degli Studi di Foggia-, la maggiore prospettiva della produzione e commercializzazione su scala industriale dei prodotti Gluten Friendly.  

Dopo gli ottimi risultati ottenuti in laboratorio, un’importante industria agroalimentare ha sfornato le prime pagnotte. Superato anche l’esame dei produttori, il glutine amico aspetta solo l’OK dai pazienti che lo proveranno durante l’ultima fase della ricerca.

Dalla provetta al piatto: la scienza è servita!


Fonte notizia: http://www.unifg.it/notizie/gluten-friendly-importante-scoperta-alluniversita-di-foggia


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.