Log in

Tra le Terre del Negroamaro alla Fiera del Levante

Dall’Abruzzo di Jenny Viant Gomez alla Puglia di Enzo Scivetti, tra gli appuntamenti del vino (e non solo) nella serie di eventi organizzati da Vinoway, nel suo stand alla Fiera del Levante di Bari
Una Fiera che si era preannunciata ricca di eventi allo stand di Vinoway Italia, nel padiglione dedicato all’enogastronomia, e le promesse sono state mantenute. Dopo la firma dell’accordo con Smartwine e la presentazione dell’innovativa app a supporto di aziende vitivinicole e wine enthusiasts, la kermesse entra nel vivo con tutta una serie di degustazioni guidate e live showcooking, che accompagneranno i visitatori fino alla fine della manifestazione, il 21 settembre. Il viaggio di Vinoway è iniziato con la presentazione del libro “Per Canti e Cantine” dell’etnogastronomo Pino de Luca e la degustazione tra le dolci magie del vino abruzzese a cura della giornalista e sommelier Jenny Viant Gomez. Il testimone passa ora nelle mani del noto Enzo Scivetti, delegato Onav per la Puglia, per tutta una serie di approfondimenti e degustazioni dedicati agli amanti del vino. Il primo protagonista indiscusso è stato il Negroamaro, l’antico vino salentino magistralmente “raccontato” dalle sue origini e collocazioni geografiche alle vicende storiche di un vitigno sempre più amato e celebrato nel mondo come il principe di Puglia. A cavallo tra tradizione e innovazione, Vinoway ha voluto così terminare l’incontro con gli appassionati del Negroamaro con la degustazione di 4 aziende produttrici, ognuna di esse con una propria identità e un preciso stile produttivo. Si parte con la sensualità del Pilu Niuru dell’azienda Taurosso e il blasonato Teresa Manara di Cantele, per approdare a Brindisi con il Vigna Flaminio delle Agricole Vallone e concludere con il prodotto di punta della cantina San Donaci, il Fulgeo. Sfumature e personalità diverse pur appartenendo ad uno stesso vitigno, questo il tema centrale affrontato da Enzo Scivetti, senza dimenticare il fascino delle diverse sensazioni olfattive offerte da ciascuna annata. Nei prossimi giorni, seguiranno nuove degustazioni gratuite e approfondimenti su altre realtà del mondo vitivinicolo mentre, contemporaneamente, i riflettori si accenderanno anche sul cibo: tra gli appuntamenti da non perdere nei prossimi giorni, il coking show dell’archichef Valentina De Palma.
Ultima modifica ilMartedì, 16 Settembre 2014 14:17

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.