Log in

De-Gusto Salento, la prima Associazione con i Produttori Vitivinicoli

De-Gusto Salento De-Gusto Salento
De-Gusto Salento, la prima Associazione con i Produttori Vitivinicoli è stata presentata al pubblico il 20 gennaio 2014 e merita una vetrina.

“con” e non “dei” produttori, perché questi hanno sostenuto l’idea di un gruppo di professionisti rappresentati da Ilaria Donateo, presidente di De-Gusto Salento, che lavorano in ambiti differenti ma sono accomunati dalla passione per il vino e dall’amore per il tacco di Puglia, il Salento.


Salento è terra meravigliosa e di accoglienza, di borghi antichi e borghi marinari, terra di bellezze naturali, di olio e di vino. Proprio il Vino, per i territori vocati, rappresenta oggi un autentico biglietto da visita perché riesce a valicare i confini nazionali e, attraverso le bottiglie, portare nel mondo le immagini sia delle aziende sia dei luoghi dove nasce e viene prodotto.


Il Negroamaro ha una sua storia, una sua profonda penetrazione nella penisola salentina, ed il Salento attraverso il suo vitigno principe vuole farsi conoscere sempre di più e raccontare che oltre a “lu sole, lu mare, lu ientu” c’è molto altro: i sapori, le aziende, l’arte, la gente, la gastronomia, i luoghi, la cultura...


Ecco perché l’associazione De-Gusto Salento ha scelto di riunire i produttori vitivinicoli di Negroamaro, per incentivare una sinergia con l’obiettivo di promuovere e innovare con eventi, incontri, workshop, degustazioni e partecipazione a manifestazioni non solo locali ma anche nazionali ed internazionali, provando a convogliare le loro varie esigenze ed a dargli concretezza.


Lo spirito sinergico è stato pienamente colto e testimoniato dai produttori intervenuti nel corso della presentazione.


Giuseppe Magazzini di Agricole Vallone: “L’adesione è stata spontanea ed immediata perché il prodotto diventa il fulcro dell’iniziativa e questo spirito ci piace tanto. Agricole Vallone da decenni promuove il Negroamaro quindi siamo qui per fare il nostro in bocca al lupo all’associazione”


Antonio Romano di Conti Zecca: “L’idea con cui è nata l’associazione non poteva che spingerci ad aderire. Il vino non deve parlare solo di se stesso, ma anche di territorio per dare un emozione al consumatore finale. Essere uniti come produttori ed avere un gruppo di professionisti con i quali collaborare è davvero quello i cui ha bisogno il Negroamaro”


Giovanni Calò di Michele Calò e figli: “Insieme si può superare ogni ostacolo. La nostra famiglia aveva lasciato il Salento ma quando siamo stati stupiti dalla volontà di tutti di lavorare in squadra e per il territorio. Ecco perché abbiamo aderito, perché queste occasioni creano anche momenti per stare insieme e pensare a nuove azioni.”


Damiano Calò di Rosa del Golfo: “Tutti siamo impegnati nella promozione dei nostri prodotti, ma da soli è diventato difficilissimo. Quando andiamo all’estero altre realtà si mostrano unite ed in squadra, ed a volte mi son sentito chiedere: -Negramaro cosa? Salento dove?- Abbiamo aderito perché questa iniziativa crea un ulteriore aspetto importante: crea occasioni per stare insieme alle altre aziende, e solo così si possono pensare idee e strategie comuni”.


Stefano Garofano di Severino Garofano Vigneti e Cantine: “Grazie da parte della mia famiglia, abbiamo aderito perché ci è piaciuta la passione per il territorio che abbiamo riscontrato nel direttivo di questa associazione. Noi produttori siamo malati di Vino, di Negroamaro e di Salento, ed abbiamo bisogno di queste professionalità e del concetto di Gruppo, che è molto importante.”


Altre aziende aderenti sono Cantele, Cantine Due Palme e Tenute Rubino, ed altre ancora aderiranno all’iniziativa.


Per scoprire e seguire le attività di De-Gusto Salento c’è il sito internet www.de-gusto.it


Il Team Vinoway vuole fare i suoi auguri a questa neonata associazione, che testimonia la voglia di cambiamento e collaborazione che da qualche tempo si nota nel territorio pugliese.


Avevamo dato risalto ad un’azione simile in Valle d’Itria, dove la sinergia di più aziende sta provando a valorizzare il Locorotondo DOC e tutto il territorio, continueremo il nostro lavoro di ricerca per essere al fianco e testimoni di tutte quelle iniziative che nascono con l’obiettivo di diffondere la cultura del Vino.



Ultima modifica ilGiovedì, 23 Gennaio 2014 10:43

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.