Log in

Il Rosato parla Pugliese

40 gli esperti che stanno valutando le oltre 400 etichette giunte da tutte le regioni d’Italia.

Grande successo quest’anno al 2°Concorso Enologico Nazionale Vini Rosati d’Italia, Edizione 2013.

8 le commissioni nominate per pubblico sorteggio che vedono per ognuna 4 enologi ed un esperto giornalista di settore.

Con questa seconda edizione la Puglia si contraddistingue per la (ri)valutazione della tipologia rosato e lo dimostra l’iscrizione di tutte le regioni d’Italia, ma anche perché il 40% della produzione Rosato è firmata Puglia.

Praticamente il Rosato d’Italia parla il dialetto pugliese.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.