Log in

In alto i calici e le mimose ....

La Delegata della Regione Puglia - Sabrina Soloperto.
“Quando si scrive delle donne bisogna intingere la penna nell’arcobaleno” – D.Diderot

Questo è il filo conduttore dell’essere donna nel mondo del vino: una passione personale e professionale, una spiccata sensibilità e competenza, una visione completa e attenta del panorama imprenditoriale e commerciale, empatia, creatività, emozione. Un “arcobaleno” di azioni integrate, interne ed esterne ai propri contesti aziendali o sociali,  strategie  produttive e commerciali  che generano cultura, relazioni, informazione, diffusione del prodotto, comunicazione  del vino nel modo migliore possibile. Oggi il connubio felice tra 'Donna e Vino' sta diventando un fondamentale punto di svolta per il mercato vitivinicolo. Esiste, infatti,  un’Associazione che raduna tutte le donne che, in un modo o nell’altro, hanno a che fare con il vino. L’Associazione italiana “Le Donne del Vino” raduna al suo interno oltre 730 iscritte delle quali  400 produttrici. Si è formata nel 1988 e quest'anno a Vinitaly  2013 sarà celebrato il 25° Anniversario. Al suo interno è presente la Delegazione Puglia che rappresenta una  fotografia delle realtà femminili che operano in ambito vitivinicolo nel nostro territorio, conferendo ad un settore, quello vinicolo, di impronta storicamente maschile, una vivacità e una tendenza alla comunicazione moderna e anticipatrice. Raccoglie al suo interno le responsabili in prima persona di tutte le componenti della filiera vitivinicola, dal vigneto alla comunicazione e rappresenta una delle più interessanti espressioni dell'imprenditoria femminile pugliese. Ha lo scopo di diffondere e migliorare la conoscenza del vino attraverso incontri, tavole rotonde, dibattiti, degustazioni,  con particolare attenzione al mondo femminile. La Delegazione è costituita da Produttrici, Ristoratrici, Enotecarie, Enologhe, Sommelier e Giornaliste che  in tutta la Puglia con la loro attività  promuovono la cultura del vino nel senso più ampio. Per i prossimi tre anni sarò alla guida della Delegazione Pugliese pur continuando da protagonista la mia titolarità nelle Cantine Soloperto a Manduria. Seguo infatti le orme di mio padre nell’azienda di famiglia, “specializzata” in Primitivo di Manduria sin dalle origini della Dop pugliese. Ora al timone dell’Associazione Le Donne del Vino, insieme ad una  squadra “rosa” dinamica e vincente, attueremo un programma intenso, per dipingere le eccellenze della nostra Regione ed il talento delle tante attrici della filiera che  identifica il brand “Puglia”. Presenteremo agli appassionati un racconto della Puglia enologica, un racconto fatto dalle donne e vissuto con la passione delle donne che ogni giorno promuovono il nostro patrimonio enologico.

L'auspicio è che la crescente declinazione al femminile  rappresenti sempre più la linfa vitale di questo comparto economico nazionale.
In alto i calici e le mimose ....




Ultima modifica ilVenerdì, 08 Marzo 2013 08:02

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.